Juventus, ritorno UFFICIALE: ha firmato un triennale

0
38

Calciomercato Juventus, il ritorno è ufficiale dopo un solo anno in prestito. Ha messo nero su bianco per i prossimi tre anni 

Un solo anno in prestito, adesso è ufficialmente tornata a casa per mettersi a disposizione di mister Canzi, che ha preso il posto di Joe Montemurro che ha firmato ufficialmente con il Lione.

Juventus, ritorno UFFICIALE: ha firmato un triennale
La Juventus sta ricostruendo anche al femminile (Lapresse) – Juvelive.it

Un anno alla Sampdoria, che ha fatto capire a tutti che dentro il gruppo bianconero ci può stare, eccome. Eva Schatzer, così come comunicato dal club attraverso una nota ufficiale apparsa sul sito, non solo ritorna per giocare, ma ha anche firmato il prolungamento di contratto fino al 2027. Una centrocampista centrale di grande qualità e dinamismo che nel corso dell’annata può decisamente tornare utile.

Ufficiale, Schatzer ha firmato per tre anni

“Schatzer torna nel club che l’ha vista crescere, bruciare le tappe e diventare un pilastro dell’Under 19 – nonostante la giovanissima età – , prima di vederla andare via in prestito per giocare la sua prima stagione pienamente “tra le grandi”. Sì, pienamente, perché Eva il calcio professionistico lo inizia a conoscere alla Juventus esordendo in Prima Squadra, totalizzando tre presenze in Coppa Italia ed essendo una tra le prime giocatrici provenienti dal Settore Giovanile bianconero (insieme a Beccari e Pfattner) a firmare il suo primo contratto da professionista”.

Juventus, ritorno UFFICIALE: ha firmato un triennale
Alisha Lehmann, potrebbe essere un altro innesto della Juve (Lapresse) – Juvelive.it

Questa la nota della Juventus, che evidentemente vuole iniziare un nuovo corso con tutte quelle giovani in prestito che stanno tornando alla base nel corso di queste settimane. Un progetto triennale, dicono i ben informati anche, che dovrà portare la squadra a rivincere lo scudetto dopo che nelle ultime due stagioni è andato alla Roma di Spugna. Serve tempo e pazienza, ma il percorso è sicuramente quello giusto. Sempre in attesa di Lehmann, che qualora dovesse arrivare Douglas Luiz, seguirebbe il compagno a Torino.