Terremoto improvviso, club bianconero messo in vendita: si chiude un’epoca

0
36

Colpo di scena incredibile nel mondo del calcio italiano, il club bianconero è stato messo in vendita: cosa sta succedendo

Trema ancora il mondo del calcio italiano. All’orizzonte si comincia a intravedere una svolta davvero clamorosa: il club bianconero è stato messo in vendita. Un cambiamento epocale che potrebbe portare all’arrivo di una nuova proprietà, con esiti ancora da valutare. Resta ancora da capire chi potrebbe arrivare al posto dell’attuale proprietà, ma la notizia resta comunque straordinaria: una svolta che molti tifosi auspicavano da tempo.

Terremoto nel calcio italiano
Calcio italiano, terremoto in vista: il club bianconero è in vendita (LaPresse) – Juvelive.it

In un’annata rivoluzionaria per un altro club bianconero italiano, ben più blasonato, come la Juventus, a cambiare di mano non è ovviamente la proprietà della squadra con più scudetti in bacheca nel nostro paese. John Elkann e la famiglia Agnelli restano saldamente al comando della società, nonostante alcune voci, o meglio sussurri, diffusi negli scorsi mesi.

A passare di mano potrebbe essere invece un altro club reduce da un’annata ben più deludente, conclusa con una retrocessione rocambolesca e non messa in conto. Un risultato deludente che avrebbe portato l’attuale patron a prendere in considerazione la vendita del club. Una soluzione che potrebbe rasserenare anche una piazza in questo momento in grande agitazione.

Svolta nel calcio italiano, il club bianconero è in vendita: spunta una cordata

La retrocessione in Serie C all’ultima giornata è stata un vero colpo al cuore per la città di Ascoli e per l’intera società guidata da Massimo Pulcinelli. Non sorprende che il patron abbia deciso, cosa peraltro già messa in conto negli scorsi mesi, di sondare il terreno alla ricerca di un acquirente.

Terremoto improvviso, club bianconero messo in vendita: si chiude un'epoca
Ascoli (Ansa Foto) – Juvelive.it

In questo momento l’Ascoli Calcio è in vendita, e la deadline posta dall’attuale proprietario è stata fissata alla fine del mese di giugno. E anche se non sembrerebbe esserci la ressa per l’acquisto della gloriosa società bianconera, nelle ultime ore si sarebbe fatta avanti una nuova cordata italiana pronta a fare sul serio e mettere in piedi una trattativa seria.

Non si conoscono ancora molti dettagli di questa cordata. Sappiamo solo che si tratterebbe di un gruppo di imprenditori italiani, pronti a rilevare il club e a sfidare anche gli unici competitor che finora hanno mostrato interesse, ossia la cordata nordamericana guidata da Alessio Magnone. Come riferito dal Corriere Adriatico, quest’ultimo gruppo farebbe capo alla Mergers Corp M&A International, già proprietario dell’Olbia, squadra peraltro retrocessa in Serie D e a rischio fallimento. Non proprio il biglietto da visita migliore per accendere l’entusiasmo di una città, Ascoli, che ha sempre fatto della passione il proprio punto di forza, al di là del risultato.