Lascia la Juve per giocare la Champions con un’altra maglia, destinazione impensabile

0
40

Dopo l’ultima stagione trascorsa perlopiù in infermeria, il difensore potrebbe optare per una destinazione del tutto atipica

La Juventus ragiona in vista del prossimo futuro, sul tavolo una serie di questioni da risolvere quanto prima per permettere alla nuova guida tecnica di lavorare senza troppi pensieri. Del resto, Thiago Motta e il suo staff dovranno svolgere un lavoro quasi perfetto per rimettere in carreggiata una formazione “frastornata” come quella bianconera.

Juve, possibile nuova destinazione per il difensore
Mercato Juve: in discussione futuro del difensore (LaPresse) – Juvelive.it

In questo momento la priorità ce l’ha il mercato, dopodiché si penserà a come rivoluzionare sul piano tattico una rosa comunque piena di potenzialità. L’obiettivo è non solo far bene in campionato, ma anche prendersi la scena in Champions League, competizione che una squadra come la Juventus deve onorare sempre.

Ma i dubbi in merito a molti calciatori non sono pochi: tra i tanti profili in discussione quello del portoghese Tiago Djalò rimane uno dei più rilevanti. Pertanto, non è da escludere una sua cessione anticipata dopo una stagione anonima come quella scorsa (in cui più che altro ha evitato ricadute fisiche).

Juventus, dubbi su Djalò: possibile cessione in vista?

L’arrivo del terzino portoghese scuola Sporting Lisbona, passato anche per il Milan nell’ambito dell’operazione che portò Leao in rossonero, è stato un mistero sin dall’inizio: nonostante provenisse da un infortunio molto serio (rottura del crociato), la Juventus ha deciso di puntare su di lui investendo circa 3 milioni di euro. Alla fine però ha collezionato soltanto qualche minuto contro il Monza (ultima gara della scorsa Serie A).

Djalò non esclude addio alla Juve
Tiago Djalò, possibile addio alla Juve? (LaPresse) – Juvelive.it

Con l’arrivo di Thiago Motta, un tecnico molto selettivo, pertanto i dubbi sulla sua permanenza non sono pochi e così sono in molti a pensare a un suo addio anticipato dal club bianconero: Djalò ha un contratto fino al 2026 e la Juve, al cospetto di una cifra congrua, potrebbe liberarsene senza troppi problemi.

Quali squadre potrebbero puntare sul terzino classe 2000? Non è da escludere l’opzione Girona, squadra che giocherà la Champions League la prossima stagione. Fino a questo momento non ci sono stati contatti tra le parti, ma non è da escludere che nelle prossime settimane possa essere formalizzata una prima offerta.

La partecipazione alla massima competizione europea per club potrebbe convincere lo stesso difensore, che dopo mesi di stop forzato ha tanta voglia di prendersi la titolarità in una squadra ambiziosa. La Juventus attende e rimane aperta a qualsiasi scenario di mercato, convinta che non si farebbe fin troppi problemi a cedere un calciatore che sin qui ha mostrato soltanto una critica condizione fisica.