Juve, non solo Iling e Barrenechea: nuova cessione UFFICIALE in Inghilterra

0
38

Juve, non solo Iling e Barrenechea: altro affare con un club che milita in Premier League. La cessione è a titolo definitivo. 

La Juventus sta per ufficializzare il suo primo acquisto. Non c’è ancora una data, ma è solo una questione di giorni e poi il club bianconero potrà finalmente annunciare il centrocampista brasiliano Douglas Luiz, in arrivo dall’Aston Villa. Il giocatore non potrà essere fisicamente a Torino perché al momento impegnato con la sua nazionale, il Brasile, in Coppa America ma la presentazione ufficiale è solamente rinviata.

Altra cessione oltremanica: non solo Iling e Barrenechea
Il logo della Juventus – Juvelive.it (Lapresse)

In Inghilterra, invece, finiranno due prospetti molto interessanti come Enzo Barrenechea e Samuel Iling Jr. L’inglese ha sostenuto le visite mediche martedì scorso, l’argentino invece le ha svolte ieri. Entrambi hanno la valigia in mano, pronti a gettarsi a capofitto in un’intrigante avventira. L’Aston Villa gli permetterà di giocare nel campionato più seguito al mondo, la Premier League. Ma anche di “assaggiare” per la prima volta la Champions League. Il club di Birmingham, infatti, nello scorso campionato è arrivato quarto dietro a Manchester City, Arsenal e Liverpool e potrà prendere parte alla più importante manifestazione continentale per la prima volta dopo decenni. Ecco perché sia Iling sia Barrenechea non hanno battuto ciglio quando gli è stata prospettata questa soluzione.

Juve, non solo Iling e Barrenechea: la Nilden ceduta al Tottenham

L’asse Torino-Inghilterra, tuttavia, rimane rovente. Si stanno muovendo anche le Women e ieri è arrivata l’ufficialità della cessione, a titolo definitivo, di Amanda Nilden al Tottenham.

La svedese, in realtà, “rimane” a Londra, in quanto aveva già vestito la maglia degli Spurs negli ultimi sei mesi, essendo stata ceduta inizialmente in prestito.

Ecco il comunicato ufficiale dei bianconeri. “Approdata a Torino nell’estate del 2021 – si legge nella nota della società – saluta il nostro club dopo 65 gare disputate, 8 reti segnate e cinque trofei vinti (una volta il campionato, due volte la Coppa Italia e due volte la Supercoppa Italiana). Quando è scesa in campo con la nostra maglia il suo contributo in fase difensiva e in fase offensiva – sia sulla fascia sinistra che su quella destra – è sempre stato prezioso. Si è sempre messa a disposizione del gruppo. Nilden ha lasciato un bellissimo ricordo di sè e noi le auguriamo il meglio per il prosieguo della sua carriera, ringraziandola per il suo impegno in questi anni in bianconero”.