Penalizzazione per una Big, stravolta subito la classifica del prossimo campionato

0
24

Altra penalizzazione in arrivo per il club, così il prossimo campionato comincerà in salita: allarme tra i tifosi

In queste ore si pensa più che altro a due grandi temi: al calciomercato e all’Europeo di Germania oramai giunto agli ottavi di finale. Ma al contempo le attenzioni dei tifosi sono rivolte anche alle loro squadre in vista della prossima stagione agonistica.

Penalizzazione per una big
Prossimo campionato in salita per il club (LaPresse) – juvelive.it

Una prossima stagione che però potrebbe rivelarsi più problematica del previsto per molte società, sia italiane che europee. E il motivo è presto detto: molte realtà stanno facendo i conti con la giustizia sportiva e rischiano di cominciare la prossima annata con un meno pesante in classifica. L’esempio che viene subito alla mente è quello della Premier League, competizione dove la rigorosità finanziaria del sistema la fa da padrone. Lo sanno bene formazioni come Everton e Nottingham Forest che la scorsa stagione hanno concluso il loro cammino con il fardello del meno in classifica.

Everton, prossima stagione già in salita: penalizzazione in arrivo

La stangata in termini finanziari si sta rivelando un peso insostenibile soprattutto per l’Everton. La violazione del Fair Play Finanziario potrebbe comportare danni economici rilevanti, così i Toffees stanno pensando di risanare i propri buchi di bilancio cedendo al miglior offerente i calciatori che hanno mercato. Non il miglior modo per pensare al futuro, ma per il momento permane questo diktat.

Everton, altra penalizzazione in arrivo
Everton, possibile nuova penalizzazione in arrivo (Ansa) – juvelive.it

Al contempo però le presunte violazioni del club potrebbero condizionare anche la prossima stagione: secondo Football Insider, è molto probabile che il club di Liverpool riceva un meno in classifica per via della questione stadio (la cui inaugurazione è prevista per il prossimo anno). Everton e Premier League, infatti, sono attese da una nuova sentenza da parte della Commissione Indipendente.

Se la tesi dei Toffees dovesse franare, quindi dovesse perdere di credibilità in tribunale, è molto probabile che il club cominci il prossimo campionato con un meno pesante in classifica (lo scorso novembre ne ricevette 8) e con 40 milioni di sterline da inserire nei costi del bilancio.

In questo modo l’Everton si troverebbe fuori dai parametri rigorosi imposti dal Profit and Sustainability Rules (Psr) e andrebbe incontro a vari tipi di problematiche, sia economiche che sportive. La Psr è una delle regole più importanti della Premier League e detta la linea ai vari club circa il denaro che essi possono spendere in un periodo specifico.