Kostic in una Big di Serie A, 7 milioni più bonus nelle casse della Juve

0
29

L’avventura di Filip Kostic alla Juventus non è mai decollata, i bianconeri sono pronti a cedere il serbo ai rivali

Europeo deludente per molti calciatori della Juventus chiamati a stupire in terra tedesca ma tornati a casa con grande rammarico. Oltre agli italiani, tra quelli che hanno fatto peggio figurano i nomi dei serbi Dusan Vlahovic e Filip Kostic. Se il centravanti potrebbe avere una nuova chance sotto la guida di Thiago Motta, per l’esterno sembra giunto il momento di fare i bagagli.

Nuovo club Filip Kostic
Kostic lascia la Juventus, rimarrà in Serie A (Ansa) – Juvelive.it

La Serbia era chiamata a confermarsi e invece non è riuscita nemmeno a passare la fase a gironi. Ma questo alla Juve poco importa, l’obiettivo della Vecchia Signora è quello di tornare a competere in Italia e in Europa e per farlo avrà bisogno di una rosa all’altezza. Per costruirla sarà necessario affidarsi a qualche cessione illustre.

Futuro in Serie A per Kostic che dopo due anni, conditi da 87 partite totali e appena 3 goal, sembra vicinissimo a lasciare il club bianconero. Su di lui c’è una big che giocherà in Europa anche durante la prossima stagione, il tecnico ha già dato l’ok.

Calciomercato Juventus, Kostic va ai rivali: l’allenatore ha detto sì

Con qualche anno di ritardo la trattativa può andare in porto per la Lazio che già ai tempi di Maurizio Sarri aveva pensato all’ex Eintracht Francoforte come rinforzo sulle corse laterali. Poi, il prezzo alto e l’intromissione della Juventus, hanno spinto i capitolini a virare su Mattia Zaccagni.

Calciomercato Juventus, la Lazio ci riprova: così cambia tutto
Kostic (LaPresse) – Juvelive.it

Ma siccome indietro non si può tornare, per la compagine bianconera è tempo di guardare avanti e di lasciare andare chi non è più congeniale al progetto. Trasferimento nella Capitale che, secondo diverse fonti, potrebbe arrivare in cambio di 7 milioni di euro più eventuali bonus legati al raggiungimento di determinati obiettivi. Con l’addio di Felipe Anderson e di Luis Alberto, la Lazio è a caccia di nuovi giocatori di livello e il serbo classe classe 1992 può rappresentare un’opportunità.

Il nuovo allenatore Marco Baroni ha già dato il proprio benestare e chissà che non potrà essere accontentato. Claudio Lotito sembra pronto a soddisfare le richieste del proprio tecnico, esattamente come ha fatto con l’acquisto di Tijjani Noslin, ex Hellas Verona fortemente voluto proprio dal suo ex tecnico. La cosa certa è che in estate Kostic saluterà la Juve in via definitiva.