Rugani tradisce la Juve, Giuntoli lo cede ai rivali per 8 milioni di euro

0
41

Obiettivo cessioni per la Juventus che ha inserito tra i cedibili Daniele Rugani: andrà ai rivali per 8 milioni di euro

Rivoluzione in difesa per la Juventus del nuovo arrivato Thiago Motta che è pronta a cedere più di qualche tesserato per far spazio ai nomi del futuro. Tra gli indiziati numeri uno che potrebbero lasciare la compagine bianconera già nelle prossime settimane, c’è anche il nome di Daniele Rugani. Difensore centrale con la scadenza del contratto fissata al 2026.

Daniele Rugani lascia la Juventus
Addio Juventus, Daniele Rugani in vendita (Ansa) – Juvelive.it

Una carriera con addosso la maglia della Vecchia Signora per il classe 1994 di Lucca che è stato adocchiato dai rivali della Juve come sostituto del proprio gioiello. Dopo aver ben figurato nell’Empoli di Maurizio Sarri, Rugani è stato riacquistato della compagine bianconera nel 2015 per 4 milioni di euro ma senza mai trovare lo spazio che avrebbe forse meritato.

Questo ha spinto la Juve a cedere il suo cartellino in prestito, prima al Rennes e poi anche al Cagliari, ma ora starebbe pensando di darlo via a titolo definitivo. La trattativa può andare in porto in cambio di circa 8 milioni di euro anche se l’affare ha il sapore dello smacco per Cristiano Giuntoli.

Calciomercato Serie A, la Juventus saluta Rugani: giocherà per i rivali

Non solo mercato in entrata per il direttore sportivo bianconero che, come detto, dovrà dare un vero e proprio restyling al reparto arretrato del club. Addio a Rugani, dunque, che secondo fonti vicine ai bianconeri potrebbe diventare un nuovo difensore del Torino a partire dalla stagione 2024/25. La valutazione complessiva è di 8 milioni ma si può chiudere anche in cambio di qualcosa in meno.

Daniele Rugani venduto in Serie A
Nuovo club Rugani, Giuntoli lo vende ai rivali (Ansa) – Juvelive.it

L’ex allenatore del Bologna è pronto a ripartire da Gleison Bremer, Federico Gatti, Dean Huijsen e magari spera di dare il benvenuto anche al suo pupillo Alessio Calafiori. I nomi per il centro della difesa sono già diversi e qualcuno dovrà lasciare libero il proprio posto, la scelta a quanto pare è ricaduta sul trentenne che in granata potrebbe essere il sostituto di Alessandro Buongiorno ormai con le valigie chiuse e pronto a raggiungere Napoli.

Pochissima continuità per Rugani che a bordo della società più titolata d’Italia ha ricoperto principalmente il ruolo di rincalzo senza riuscire mai a convincere pienamente i propri allenatori. Il Torino della sorpresa Paolo Vanoli, è stato scelto come sostituto di Ivan Juric dopo la promozione con il Venezia in Serie A, può rappresentare un’importante occasione per rilanciare la sua carriera.