La telefonata riscrive la storia del mercato: “Kvaratskhelia alla Juventus”

0
40

Calciomercato Juventus, la telefonata riscrive la storia del mercato: Kvaratskhelia in bianconero. Il sogno di Giuntoli 

Il sogno di Cristiano Giuntoli ha un nome e un cognome. Ma noi ci limitiamo a dire il secondo, perché lo conoscono tutti e perché già è difficile riuscire a pronunciarlo, immaginate a scriverlo. E, la bomba, l’ha lanciata Momblano a Juventibus.

Kvaratskhelia alla Juventus
Khvicha Kvaratskhelia (Lapresse) – Juvelive.it

L’ex direttore dal Napoli, da un anno a questa parte in bianconero, non dorme la notte forse pensando a Kvaratskhelia. La situazione con il Napoli è abbastanza chiara: nonostante il viaggio dei dirigenti azzurri in Germania per il rinnovo contrattuale, al momento non si è arrivati all’accordo con il georgiano che da un paio di giorni è in vacanza dopo l’eliminazione della sua squadra agli ottavi di finale dell’Europeo. Qualcosa era uscita fuori nel corso delle scorse settimane, e adesso ci sarebbe stato, sempre secondo la fonte citata prima, il rifiuto al rinnovo di 5milioni di euro all’anno.

Sogno Kvara, il padre chiama Giuntoli

“Il grande sogno proibito di Giuntoli è Kvara, che ha rifiutato la proposta di rinnovo di 5 milioni annui messi sul piatto dal Napoli. Il papà di Kvara si fa vivo con Giuntoli un giorno sì e l’altro no perché troverà occupato” ha detto il giornalista lanciando una bomba clamorosa proprio sul mercato bianconero.
Saltato l'accordo con la Juventus
Giuntoli (AnsaFoto) – Juvelive.it
Mettiamo subito le cose in chiaro: il colpo è difficilissimo, per non dire impossibile, almeno per un paio di motivi. Il Napoli intanto non ha nessuna intenzione di cederlo nonostante questa diatriba sul rinnovo contrattuale, e lo stesso pensiero è quello di Conte. Se poi vogliamo aggiungere un’altra cosa, è quasi impossibile pensare che gli azzurri possano dare Kvara ad una diretta concorrente non diciamo per lo scudetto ma per un piazzamento Champions League nel prossimo campionato. Però il sogno c’è. E come si dice? I sogni sono fatti per essere realizzati.