Juve, altro che Koopmeiners: arriva il trequartista rivelazione di Euro 2024 per 21 milioni

0
29

Altro che Teun Koopmeiners: alla Juve arriva il trequartista rivelazione di Euro 2024. L’affare costerà 21 milioni di euro, ecco le ultime

Cristiano Giuntoli tratta Teun Koopmeiners. Un motivo ridondante per il dirigente sin dai tempi del Napoli. Più volte ha provato a prendere l’olandese, più volte è tornato a casa con le pive nel sacco. Quasi come se ci fosse una maledizione che impedisce ai due di congiungersi nello stesso club. In questa calda estate Giuntoli è tornato all’attacco per il centrocampista dell’Atalanta e sembra voler fare sul serio.

Juve, arriva la rivelazione di Euro 2024
Altro che Teun Koopmeiners: alla Juve arriva la rivelazione di Euro 2024 – (ANSA) – juvelive.it

Nelle ultime ore il club bianconero ha alzato la posta, arrivando all’accordo col giocatore. Resta da convincere i Percassi e non sarà un’impresa facile: per la Dea l’olandese è incedibile, a meno di un’offerta irrinunciabile che al momento gli orobici non hanno ricevuto. Giuntoli dovrà prima compiere un’importante operazione in uscita (Chiesa?) per arrivare alla cifra richiesta dai bergamaschi. Non sarà semplice, tanto che i più pessimisti sono già pronti a scommettere che l’affare non si farà.

Niente Koopmeiners, alla Juve arriva un altro top del centrocampo

Nel caso la trattativa dovesse saltare, l’imperativo in casa Juve è non farsi trovare impreparati. E Giuntoli si è già portato avanti: c’è un nome caldissimo in orbita bianconera, con il dirigente che è pronto a sferrare l’assalto decisivo se l’affare Koop dovesse iniziare ad andare per le lunghe. Parliamo del trequartista rivelazione di Euro 2024.

Niente Koopmeiners, alla Juve arriva un altro top
Christoph Baumgartner è finito nel mirino della Juve: arriva al posto di Koopmeiner? – (ANSA) – juvelive.it

Ci riferiamo a Christoph Baumgartner, centrocampista dell’Austria e del Lipsia. Prima della sfortunata eliminazione per mano della Turchia agli ottavi di finale, il giocatore è stato il faro e trascinatore della sua selezione, arrivata a gran sorpresa al primo posto del gruppo D, quello che comprendeva Olanda e Francia. Gioca nel Lipsia dalla scorsa estate, collezionando 27 presenze e 4 reti in Bundesliga. Il trequartista austriaco del club appartenente alla Red Bull ha una valutazione di 20-21 milioni.

Dunque costa molto di meno rispetto a Koopmeiners, addirittura il risparmio ammonterebbe sui 40-50 milioni. Naturalmente l’olandese è di un altro spessore, conosce benissimo la serie A, ma una differenza così netta nel prezzo probabilmente non è direttamente proporzionale a quella tecnica tra i due. Il classe ’99 può sicuramente fare bene a Torino ed essere un degno rimpiazzo del centrocampista dell’Atalanta. Al Lipsia, un club che gioca stabilmente in Champions, è uno dei leader tecnici e fari della squadra. Lo sarà anche alla Juve?