La nuova firma cambia il mercato della Juventus: “doppietta” con Chiesa

0
50

La nuova firma cambia il mercato della Juventus, i bianconeri hanno bisogno di monetizzare per continuare a comprare. 

Ha già fatto fuoco e fiamme in questi primi giorni di calciomercato il responsabile dell’area tecnica bianconera Cristiano Giuntoli. L’ex direttore sportivo del Napoli – che esattamente un anno fa sbarcava a Torino al termine di una lunghissima e complicata trattativa con il club azzurro – ha piazzato tre colpi, due a centrocampo e uno in porta.

La nuova firma cambia il mercato della Juventus: “doppietta” con Chiesa
Il logo della Juventus – Juvelive.it (Lapresse)

Douglas Luiz e Di Gregorio sono stati ufficializzati, Thuram lo sarà presto. Ma anche per il figlio d’arte c’è già stata la stretta di mano con il Nizza: manca solo la firma, come si suol dire. Giuntoli, allo stesso tempo, si è mosso anche per quanto riguarda le operazioni in uscita, indispensabili per poter “finanziare” altri colpi. Sì, perché il mercato in entrata della Signora non finisce certo qui. Data ormai per scontata la partenza di Rabiot – il centrocampista francese difficilmente rinnoverà e l’acquisto di Thuram in qualche modo lo conferma – la Juventus vorrebbe portare a Torino Teun Koopmeiners, da mesi il pallino di Giuntoli e del suo entourage. Per arrivare al “tuttocampista” dell’Atalanta i bianconeri devono per forza sacrificare qualcun altro. Un po’ come è successo con Barrenechea e Iling Jr., finiti all’Aston Villa nella trattativa per Douglas Luiz.

La nuova firma cambia il mercato della Juve, Hasa verso la cessione: ora ha lo stesso agente di Chiesa

I prossimi a lasciare la Continassa potrebbero essere Luis Hasa e soprattutto Dean Huijsen, quest’ultimo reduce dal prestito alla Roma.

La strada per il rinnovo è in salita: la Juventus rischia di restare a mani vuote
Luis Hasa (Instagram)

Il centrocampista classe 2004, come spiegato durante la trasmissione Juventibus su Twitch, andrà in scadenza l’anno prossimo ma la trattativa per il rinnovo del contratto è in salita, in particolar modo adesso che è ha cambiato procuratore e si è legato a Fali Ramadani, stesso agente di Federico Chiesa. Huijsen, invece, a quanto pare è finito nel mirino del Bayern Monaco: anche un’eventuale cessione dell’olandese rappresenterebbe una ricca plusvalenza per il club di via Druento.