Colpo di scena Danilo, decisione definitiva per il prossimo anno: è ufficiale

0
13

Clamoroso colpo di scena: è ufficiale la decisione per la prossima annata che coinvolge il capitano della Juventus, Danilo

Prende sempre più forma la Juventus del neotecnico Thiago Motta. Dopo aver superato le visite mediche al JMedical, Michele Di Gregorio ha firmato il contratto che lo lega alla “Vecchia Signora”. Il classe 1997 arriva dal Monza (con i cui colori è stato eletto miglior portiere della scorsa Serie A) per un importo complessivo, tra prestito oneroso, acquisizione definitiva e bonus, di 18 milioni di euro diventando così il secondo colpo ufficiale del calciomercato bianconero dopo Douglas Luiz.

Colpo di scena Danilo
Colpo di scena Danilo: è ufficiale la decisione (LaPresse)-juvelive.it

Ma Cristiano Giuntoli non ha certo intenzione di fermarsi qui. Anzi, tutt’altro. Infatti, manca solo l’ufficialità ma ormai è certo: Khephren Thuram vestirà la maglia bianconera. Il 23enne centrocampista la prossima settimana sosterrà le visite mediche di rito, poi apporrà il suo autografo in calce al contratto che lo legherà al club bianconero per i prossimi 5 anni.

Inoltre, Federico Chiesa, finito nel radar del Napoli dell’ex tecnico bianconero Antonio Conte, è sul piede di partenza. Motivo per il quale all’ex tecnico del Bologna occorre almeno un altro esterno. L’indiziato principale è Jadon Sancho, rientrato – dopo una convincente seconda parte della passata stagione nelle file del Borussia Dortmund – al Manchester United del riconfermato ten Hag con il quale non c’è feeling.

Comunque, per la “Vecchia Signora” non solo possibili colpi di mercato ma anche un colpo di scena che chiama in causa il suo capitano Danilo per il quale è ufficiale la decisione definitiva per la prossima stagione.

Uefa, anche nelle Coppe con l’arbitro potrà parlare solo il capitano

Grandi cambiamenti in vista nel rapporto tra i calciatori e gli arbitri. Nella prossima stagione anche nelle Coppe europee (Champions, Europa League e Conference League) entrerà in vigore la regola, mutuata dal rugby, secondo la quale solo i capitani delle due squadre sono autorizzati ad avvicinarsi e a interloquire con il direttore di gara.

Coppe europee solo capitano parlare arbitro
Dalla prossima stagione solo il capitano potrà parlare con l’arbitro (LaPresse)-juvelive.it

A rendere nota tale novità regolamentare è la stessa Uefa che ha deciso di estenderla alle competizioni per club dopo il successo della sua sperimentazione a Euro 2024 che si avvia alla conclusione. Nella rassegna continentale ospitata in Germania ogni calciatore diverso dal capitano che si avvicina all’arbitro viene sanzionato con un cartellino giallo. Ebbene, come detto, dalla prossima stagione sarà così anche in Champions League, Europa League e Conference League.

D’altronde, come sottolineato dall’Uefa, questa ‘rivoluzione’ regolamentare ha determinato un robusto aumento del numero delle ammonizioni – con 166 cartellini gialli sventolati nella fase a gironi di Euro 2024 contro i 98 dell’analoga fase a Euro 2020 – oltre a migliorare l’immagine del calcio e a contribuire a veicolare rispetto. Dunque, dimenticatevi i capannelli di bianconeri attorno all’arbitro di turno. Dalla prossima stagione solo il capitano Danilo potrà chiedere lumi al direttore di gara.