Leonardo Spinazzola con l'Under 21 ©Getty Images
Leonardo Spinazzola ©Getty Images

La presentazione di Blaise Matuidi, ultimo colpo del calciomercato Juventus, è stata anche una buona occasione per Beppe Marotta di parlare della situazione legata a Leonardo Spinazzola, che pur di approdare in bianconero ha iniziato un muro contro muro con l’Atalanta, scegliendo di non rispondere alla convocazione di Gian Piero Gasperini sabato scorso in occasione della prima partita del campionato persa contro la Roma.

Una situazione antipatica che rischia di far male solo al calciatore stesso, nell’anno che porterà verso i Mondiali di Russia 2018. Infatti il rischio che Spinazzola venga escluso per tutta la stagione sembra concreto, dal momento che l’Atalanta non pare affatto disposta a cederlo adesso alla Juventus ma pare disposto a farlo partire soltanto l’anno prossimo, come da accordi precedentemente stabiliti.

Calciomercato Juventus, Marotta ‘spera’ nell’Atalanta

Marotta si è espresso in proposito lasciando capire apertamente che i rapporti tra la Juventus e la stessa Atalanta hanno la precedenza: “Il cartellino di Spinazzola appartiene a noi ed uno con le sue caratteristiche ci serve. Tuttavia con il club bergamasco abbiamo preso ai tempi un accordo che parla di prestito biennale. Lo stesso giocatore è al corrente di ciò anche se fa pressione per venire alla Juventus proprio perché al nostro organico occorre un laterale sulla corsia sinistra. Auspichiamo che se Spinazzola resterà all’Atalanta non si vada incontro ad una guerra tra le parti e speriamo anzi che gli orobici possano contribuire a valorizzare un elemento che già nella scorsa stagione ha dimostrato di saper competere ad alti livelli”. L’ad atalantino Luca Percassi ha risposto con toni concilianti, ringraziando Marotta per aver compreso le esigenze dell’Atalanta senza spingere il calciatore a forzare la mano.