Centrocampista Juventus
Claudio Marchisio © Getty Images

Claudio Marchisio finalmente sta vedendo la luce in fondo al tunnel. Infortunato nei primi due mesi della stagione, il centrocampista della Juventus è tornato a giocare una partita intera contro il Benevento. Ora dunque il tecnico Allegri avrà a disposizione un’altra importante alternativa tattica da utilizzare. Il Principino infatti è un giocatore che fa della duttilità la propria forza. L’italiano a tal proposito è in grado di agire sia in una mediana a 2 che in una 3 sfruttando due sue grandi qualità: l’interdizione e l’abilità di costruire gioco. Particolarmente utile sarebbe nella posizione di mezzala in un’ipotetica mediana a tre. Difatti è proprio in questa posizione che in passato ha messo a segno reti pesanti per i bianconeri.

Juventus, Marchisio vuole rimanere e i bianconeri intendono trattenerlo

Da non escludere inoltre neppure un suo inserimento di fronte alla difesa in un 3-4-2-1 ma a prescindere da questi discorsi tattici quel che è certo è che per la Juventus ritrovare Marchisio in piena forma può essere un fattore determinante in alcune situazioni. E proprio le sue caratteristiche unite a una presunta scarsa considerazione da parte di Allegri avevano fatto scaturire alcune indiscrezioni su un possibile futuro lontano da Madama. Niente di più sbagliato. È stato lo stesso Marchisio infatti ad allontanare negli ultimi mesi gli accostamenti ad altre squadre. Anche la stessa Vecchia Signora non sembra intenzionata a privarsi di una delle sue bandiere. Casomai, piuttosto, nei piani piani della società di Corso Galileo Ferraris c’è l’ipotesi di acquistare un centrocampista di belle speranze come per esempio Barella ed affiancarlo ad un veterano come il Principino.