Attaccante Juventus
Paulo Dybala © Getty Images

La notizia della mancata qualificazione dell’Italia ai Mondiali ha inevitabilmente scosso profondamente l’ambiente Juventus. D’altronde sono stati quattro i giocatori bianconeri a scendere in campo ieri sera per la sfida decisiva a San Siro contro la Svezia. Dopo le lacrime di Gianluigi Buffon, a parlare ai microfoni di ‘Rai Sport’ sono stati in successione Andrea Barzagli, Giorgio Chiellini e Federico Bernardeschi, tutti molto scossi per la rimonta non riuscita contro la compagine scandinava. Anche altri giocatori di Madama non italiani hanno assistito a questo momento molto difficile dei propri compagni di squadra e molti di essi hano preferito rimanere in silenzio.

Juventus, le parole di Dybala sugli italiani della rosa bianconera

Ce n’è uno però che ha invece rotto gli indugi e commentato l’uscita di scena degli azzurri. Stiamo parlando di Paulo Dybala, attaccante della Juventus, che ha parlato così a ‘ESPN’: “E’ strano non vedere l’Italia al Mondiale, ma credo che questa eliminazione possa servire per cambiare un po’ il modo di giocare visto. E’ da parecchio tempo che loro non sono più al top. Mi dispiace molto perché ho tanti compagni che sognavano il Mondiale, è davvero un peccato. Non ho parlato con i miei compagni della Juve, è un momento complicato e non mi sembrava opportuno”. Con queste parole l’argentino ha voluto dimostrare la propria vicinanza ai compagni di squadra e allo stesso tempo esprimere speranza per il futuro della Nazionale italiana che si trova ora nella situazione di dover ricostruire una compagine nuovamente vincente partendo da uno dei momenti più difficili della propria storia.