Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri ©Getty Images

Juventus-Barcellona termina 0-0. All’Allianz Stadium le emozioni stentano ad arrivare e quella che doveva essere una partita spettacolare si trasforma in un anonimo match che finirà presto nel dimenticatoio. I bianconeri si giocheranno ora la qualificazione nell’ultimo match contro l’Olympiacos. La vittoria sarà l’unico risultato accettabile per non dover sperare nella sconfitta o pareggio dello Sporting Lisbona contro i blaugrana. Ad analizzare il match ai microfoni di “Premium Sport”, l’allenatore della Juventus Massimiliano Allegri“Questa sera abbiamo subito pochissimo e tatticamente siamo stati ottimi. Il Barcellona quest’ano difende bene, tra campionato e Champions ha preso solamente quattro gol. I catalani ci hanno concesso più spazi nella prima frazione di gioco, mentre nella ripresa ci hanno lasciato meno campo. Stasera i ragazzi sono stati molto bravi”. 

Juventus-Barcellona, il commento di Allegri

L’allenatore bianconero ha poi parlato della formazione messa in campo: “Ho scelto di schierare la difesa a tre con Barzagli perché non mi serviva un terzino che spingesse, i calciatori in campo però erano sempre gli stessi. Stasera non contava il risultato, per questo il pareggio va bene, contava non prendere gol così da recuperare la squadra dal punto di vista difensivo altrimenti avremmo continuato a subirne. Oggi dovevamo ripartire dalla fase difensiva e lo abbiamo fatto bene. Preferisco essere meno bello ma almeno acquisire fiducia dietro”. 

Sulla situazione del girone Allegri ha dichiarato: “Ad inizio Champions pensavo che per passare bisognasse fare otto punti. La vittoria dello Sporting alla prima giornata ad Atene ha scombussolato un po’ tutto. Ora ne potrebbero servire undici. Dobbiamo mettere in conto che in Grecia ci andremo con un solo risultato: vincere”. 

Sui pochi gol fatti in Europa: “Solo 5 reti segnate in Europa? In Champions è diverso dal campionato, l’anno scorso abbiamo subito solo tre gol, perdendo solo la finale, mentre tre anni fa abbiamo segnato pochi gol. Ogni stagione è diversa ma noi dovevamo ripartire dalla fase difensiva perché a Genova abbiamo preso dei gol che non dovevamo prendere. Stasera l’attenzione si è alzata e non abbiamo subito gol”. 

Allegri ha poi chiuso parlando dei prossimi impegni della Juventus: “Da venerdì cominceremo un po’ ad allenarci, da tre mesi non faccio l’allenatore per via dei tanti impegni. Adesso avremo qualche settimana per allenarci bene. Da ora in avanti sicuramente miglioreremo, stasera abbiamo sbagliato molto partendo da dietro”.