Esterno Juventus
Federico Bernardeschi © Getty Images

La Juventus si fa rimontare di due gol e non va oltre il 2-2 nel primo atto degli ottavi di finale di Champions League contro gli inglesi del Tottenham. Kane nel primo tempo e Eriksen nella ripresa rispondono ad Higuain, autore di una doppietta nei primi 9 minuti di gara. Il ‘Pipita’ ha però fallito il secondo penalty di serata sul 2-1 in favore dei bianconeri. Intervistato ai microfoni di ‘Premium Sport’, Federico Bernardeschi ha espresso tutto il proprio rammarico per la rimonta subita: “Siamo partiti subito forte e abbiamo fatto una grande partita contro una squadra forte, peccato per il 2-2”.

Juventus, Bernardeschi guarda avanti

L’ex Fiorentina ha poi dichiarato: “Ora andiamo a Wembley consapevoli di poter vincere e di disputare una gara da Juventus. Abbiamo trovato il 2-0 dopo dieci minuti, era normale soffrire un po’ nel primo tempo, era impossibile tenere quei ritmi e anche il Tottenham doveva fare la sua partita. Peccato davvero per il pareggio, non lo meritavamo”. Infine, Bernardeschi ha commentato la discussione avuta con Buffon al fischio finale: “Parlavamo della partita, niente di ché”.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK