Attaccante Juventus
Gonzalo Higuain © Getty Images

È il giorno di Juventus-Tottenham. I bianconeri di Allegri questa sera riassaporeranno la dolce musica della Champions League a distanza di circa due mesi dall’ultima volta. Allo Stadium sono attesi gli Spurs di Mauricio Pochettino, quarti in classifica in Premier League e capaci di vincere il proprio girone di Champions superando Borussia Dortmund e Real Madrid. Quando si pensa a Juventus-Tottenham è inevitabile spostare il tiro sul confronto offensivo tra due dei bomber migliori dell’intero panorama calcistico europeo: Gonzalo Higuain ed Harry Kane. Ma chi è il migliore tra i due? Nessun dubbio per Massimiliano Allegri che ieri in conferenza stampa ha ammesso: “Scelgo Higuain, anche se Kane è veramente forte“.

Difensore Juventus
Giorgio Chiellini ©Getty Images

L’arduo compito di marcare il centravanti dell’Inghilterra spetterà a Giorgio Chiellini, che ieri in conferenza stampa ha lanciato la sfida al numero 10 degli Spurs: “È un attaccante straordinario, che ha saputo migliorarsi tantissimo negli ultimi anni. Ha caratteristiche che lo rendono uno dei migliori numeri nove al mondo. Il Tottenham è fortunato ad averlo, è merce rara. Come posso fermarlo? Con tutto il bene che mi voglio, uno contro uno non posso fermarlo. Non ho questa presunzione… “

Juventus, la sfida nella sfida: Higuain-Kane

Anche Chiellini quindi ha ammesso le enormi qualità di Harry Kane che stra vivendo una stagione da urlo. Sono infatti ben 32 i goal stagionali dell’Uragano in 33 apparizioni stagionali. Kane è inoltre il capocannoniere della Premier League con 23 centri in 26 partite ed una media realizzativa di una rete ogni 97 minuti. In Champions sono invece 6 goal in 5 presenze con vittime illustri come Real e Borussia Dortmund sul suo cammino. Numeri invidiabili quelli dell’attaccante inglese che lancia così la sfida ad Higuain: “È un grandissimo attaccante che segna moltissimi gol. Vedremo chi vincerà domani”.

Il ‘Pipita’ risponde con numeri inferiori compensati da una maggiore esperienza e da una qualità tecnica di base certamente superiore. Sono 18 in 33 presenze stagionali i goal di Higuain che in campionato è fermo a quota 14 con una rete ogni 140 minuti di campionato. La Juventus dovrà fare affidamento soprattutto su di lui.