Juve-Milan, Douglas Costa e Cuadrado decisivi: Allegri vola con le sue ali

0
588
Juve-Milan Douglas Costa Cuadrado
Juve-Milan @ Getty Images

JUVE MILAN DOUGLAS COSTA CUADRADO / Juve-Milan, il tanto atteso big match della 30esima giornata di Serie A, è finito nelle mani della Juventus. I bianconeri, dopo aver subito per lunghi tratti la pressione rossonera, hanno risollevato le sorti dell’incontro trionfando per 3-1 e riportandosi a +4 sul Napoli che nel pomeriggio aveva pareggiato in casa del Sassuolo. Decisivi, oltre a KhediraDouglas Costa Cuadrado che entrati nella ripresa hanno svoltato le sorti della partita.

Juve-Milan, Douglas Costa e Cuadrado fanno volare i bianconeri

Al fischio iniziale del match, Massimiliano Allegri aveva schierato una Juventus vecchio stampo con un 3-5-2 che ricordava proprio gli anni in cui Leonardo Bonucci vestiva i panni di regista difensivo bianconero. Un ritorno al passato che non ha dato i frutti sperati, subito cambiato dall’allenatore Campione d’Italia ad inizio ripresa; prima con l’inserimento di Douglas Costa, sostituzione arrivata appena rientrati dagli spogliatoi, e poi con quella di Cuadrado, al 61esimo. Il colombiano rientrava da un lungo infortunio che lo ha costretto anche all’operazione, e in una sola mezz’ora ha mostrato quanto serva alla Juventus.

Juve-Milan è stata cambiato dall’ingresso delle due ali: Douglas Costa a sinistra e Cuadrado a destra hanno confezionato le due reti che hanno permesso di portare i tre punti a casa. Il brasiliano, in due occasioni, ha preparato il terreno per Khedira e Dybala che hanno confezionato gli assist dei due gol; il colombiano si è fatto trovare prontissimo ad insaccare di testa al momento del 2-1. L’ex Fiorentina è stato utilissimo anche in fase difensiva, con diverse ripiegamenti che hanno aiutato i compagni a tenere botta agli attacchi del Milan. Allegri vola con le sue ali e immaginare una Juve con Douglas Costa, Dybala e Cuadrado alle spalle di Higuain fa già sognare i tifosi bianconeri.