Benatia calciomercato Juventus
Medhi Benatia @ Getty Images

Impegnato al Mondiale con il Marocco, Benatia torna a parlare di Cristiano Ronaldo, del mercato della Juve e del suo futuro bianconero.

Il Mondiale con il suo Marocco sta per andare già nella scatola dei ricordi, ma per Medhi Benatia non è certo una avventura da dimenticare. Dopo le due sconfitte, ma onorevoli, guadagnate nelle prime due uscite, il difensore bianconero potrebbe già pensare al futuro, nell’attesa di scoprire come si evolveranno le voci di calciomercato che lo riguardano. “Andrò in vacanza, mi godrò famiglia e riposo”, ha detto il difensore in seguito alla sconfitta contro il Portogallo. “Dalla società non ho ricevuto nessuna telefonata, ho ancora due anni di contratto a Torino sto bene però…”. Benatia lascia in sospeso il suo destino in bianconero. “Però a 31 anni devi farti della domande. La Juventus comprerà giocatori nuovi per rinforzarsi, staremo a vedere. Faremo il punto con i dirigenti ma se rimango sono felice”, ha continuato Benatia che nelle ultime due stagioni ha saputo prendersi sempre più il ruolo da protagonista con Allegri.

Dalla Champions al Mondiale: ancora Benatia contro Ronaldo

Il duello con Cristiano Ronaldo, poi, è continuato anche al Mondiale in Russia. Dopo la Champions League degli ultimi anni, che ha visto le merengues avere la meglio dei bianconeri. “Ma come durante Real-Juventus, lui non ha fatto nulla di eccezionale. Non ci ha mai messo in difficoltà”, ha aggiunto il centrale difensivo. “E poi in occasione del suo gol c’era un fallo clamoroso di Pepe su Boutaib. Ronaldo poi lo conosciamo, protesta sempre, mette in difficoltà l’arbitro. Peccato perché il direttore di gara avrebbe dovuto rispettare anche il Marocco”.

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK