Juventus, Marchisio rivela: “Ricordo un pomeriggio con un Nedved furioso”

0
145

Claudio Marchisio ha voluto raccontare un aneddoto che ha come protagonista Pavel Nedved, ex calciatore e ora dirigente della Juventus.

Pavel Nedved, Juventus

La notizia del ritiro di Claudio Marchisio ha attirato l’attenzione sul centrocampista ex Juventus. Ed è proprio della sua avventura in bianconero che il 33enne ha parlato in un’intervista, rilasciata ai microfoni di ‘Sky Sport’.

Juventus, Marchisio racconta un aneddoto su Nedved

Marchisio ha voluto raccontare un aneddoto che ha come protagonista Pavel Nedved. Un episodio che risale al periodo in cui la squadra bianconera veniva da stagioni difficili e tribolate: “All’inizio non è stato semplice, perché dovevamo riformare un gruppo vincente e una società forte. I due anni dei settimi posti sono stati senza dubbio i più difficili. Era un periodo dove per mesi pareggiavi o perdevi con squadre che lottavano per la salvezza. Non c’era alcun tipo di equilibrio né in campo né fuori“. L’ormai ex centrocampista ricorda quindi momenti di difficoltà, da cui però la Juventus è stata in grado di uscire proprio grazie a personaggi come il ceco.

Ed ecco che Marchisio racconta quanto accaduto un pomeriggio: “Ricordo che Pavel Nedved tornò negli spogliatoi dopo l’ennesimo pareggio e prese a calci tutti gli armadietti dello spogliatoio. Quello fu il suo ultimo anno. Questo ti fa capire chi era abituato a vincere, a essere forte con ogni avversario e quando non ci riuscivi ti mangiava l’anima. Quelle sono senza alcun dubbio immagini che ti rimangono dentro. Vedere un campione in difficoltà ti aiuta a ritrovare la strada e lo spirito per tornare a vincere“. E infatti è questo che è successo.