Gasperini vince la Panchina d’Oro. Allegri dietro Mihajlovic

0
84

Gian Piero Gasperini ha conquistato l’ambito riconoscimento della Figc. Ha preceduto Mihajlovic e l’ex tecnico della Juventus Max Allegri.

Gasperini polemiche Juve-Atalanta
Gian Piero Gasperini in Napoli Atalanta

Niente ulteriore premio per la Juventus che ne ha fatto incetta negli anni passati. Gian Piero Gasperini ha vinto la Panchina d’Oro 2018-2019 per la Serie A, il riconoscimento che viene assegnato dagli allenatori al miglior tecnico della stagione. Il tecnico dell’Atalanta ha battuto la concorrenza di Massimiliano Allegri e Sinisa Mihajlovic. Il tecnico del Lecce Fabio Liverani ha invece vinto la Panchina d’Argento 2018/19. Il premio gli è stato consegnato oggi a Coverciano dove sono in corso le premiazioni per la panchina d’oro. All’ex giocatore della Lazio il merito d’aver riportato in Serie A il Lecce.

LEGGI ANCHE >>> Orsolini e la Juventus ci sono all’orizzonte importanti novità

La dedica di Gasperini

«E’ stata una stagione eccezionale: condivido il premio con Percassi, i giocatori e tutta Bergamo». E’ la dedica di Gian Piero Gasperini vincitore della Panchina d’Oro per l’anno passato. «La nostra professione è molto complicata – ha detto il tecnico dell’Atalanta sul palco a Coverciano per ritirare il premio – ci sono tante tensioni a ogni gara, non solo quando si perde ma anche quando si vince. Però noi allenatori siamo privilegiati, questo premio è motivo di grande soddisfazione che dedico anche ai colleghi».

LEGGI ANCHE >>> Manuel Lazzari minacciato di morte «Non lo merito»

Gian Piero Gasperini
Gian Piero Gasperini ©Getty Images

Mihajlovic al secondo posto

Gasperini ha ottenuto 22 voti sui 49 che hanno espresso le loro preferenze tra i tecnici a Coverciano. A seguire il più indicato è stato Sinisa Mihajlovic: il tecnico del Bologna, che ha ricevuto il Premio Speciale del settore tecnico, ha ottenuto 13 preferenze. Sei i voti per l’ex allenatore della Juve Massimiliano Allegri, vincitore delle ultime due edizioni del premio. La cerimonia si è svolta come da tradizione al Centro Tecnico Federale di Coverciano, dove gli stessi tecnici hanno espresso la loro preferenza indicando il migliore della scorsa stagione di Serie A.