Orsolini, l’agente alza la voce: «Dovete lasciarlo in pace, basta!»

0
203

Donato Di Campli, l’agente di Orsolini, è intervenuto sul nascere dopo l’indiscrezione pubblicata dal Corriere dello Sport. C’è l’accordo a 26 milioni?

Riccardo Orsolini esulta con l'Under 20 Riccardo Orsolini ©Getty Images
Riccardo Orsolini ©Getty Images

Come spiegato in un altro pezzo, sembra ormai fatta per il ritorno di Riccardo Orsolini alla Juventus. Questo anche se di fatto il ragazzo non ha mai vestito la maglia dei bianconeri. Fino ad un anno fa, tuttavia, il suo cartellino era di proprietà della Vecchia Signora. Sinisa Mihajlovic lo ha reso uno degli elementi più importanti della sua formazione e per questo motivo moltissime squadre hanno messo gli occhi su di lui. Secondo il Corriere dello Sport ci sarebbe un gentlemen’s agreement sulla base di 26 milioni di euro.

LEGGI ANCHE >>> Georgina Rodriguez a Sanremo 2020: Cristiano Ronaldo sarà all’Ariston?

Parla Donato Di Campli

Donato Di Campli, tra gli altri ex agente di Marco Verratti, sull’argomento è diretto. «Mi piacerebbe che venisse lasciato in pace, ogni volta che segna saltano fuori le voci sulla Juve. È un giocatore del Bologna e basta, il suo futuro verrà deciso dal club e da lui. C’è di più, perché Riccardo sta bene a Bologna e vuole rimanere, sente la fiducia del tecnico e della dirigenza, poi il club è ambizioso. Ha solo bisogno di continuare a crescere».

LEGGI ANCHE >>> Attacco frontale di Commisso a Pavel Nedved. E’ il secondo in pochi giorni.

orsolini calciomercato juventus
orsolini calciomercato juventus

Su Orsolini silenzio del Bologna

Sempre il Corsport, evidenzia come al momento il Bologna non abbia ancora espresso alcuna volontà. Riguardo alla cessione di Orsolini alla Juventus una cosa è certa: i rumors non mancano. Fabio Paratici, il CFO dei bianconeri, nelle prossime settimane avvierà nuovamente dei contatti diretti e molto importanti con il club allenato da Mihajlovic anche se, comunque, va detto che i rapporti tra i due club rimangono comunque ottimi, anzi, eccellenti.