Chiellini spinge per il recupero. Sarri lo manda in campo subito?

0
131

Chiellini ha avuto un po’ di tempo in più per spingere sull’acceleratore. Si profila un tour de force dove servirà il suo aiuto. Milan, Inter e Champions.

chiellini spal juventus
Giorgio Chiellini @Getty Images

Giorgio Chiellini è l’uomo della provvidenza. Almeno guardando il numero imbarazzante di gol incassati dalla Juventus. Sono uno sproposito rispetto a quelli che con Allegri in panchina i bianconeri avevano preso negli altri anni. La Vecchia Signora ha perso solidità in difesa, i soli De Ligt e Bonucci non bastano ad arginare gli avversari che vanno in gol con facilità disarmante. L’esempio del Lione o della Spal sono gli ultimi, ma la stagione è piena di scempi del genere.

LEGGI ANCHE >>> La nuova data del Derby d’Italia può stare bene a tutti quanti? Cosa succede?

Chiellini e gli altri, chi è pronto?

A fare il punto della situazione questa mattina è la Gazzetta dello Sport. «I giocatori chiave per organizzare l’operazione recupero sono tre e tutti reduci da un periodo in infermeria – scrivono -. Giorgio Chiellini, Sami Khedira e Douglas Costa. Uno per reparto. Del resto la Signora ha bisogno di rifarsi completamente il trucco per cancellare la brutta immagine che ha esibito in Francia. Già a Lione, Sarri aveva potuto portare con sé tutti gli elementi della rosa, a parte Demiral la cui stagione è già finita. Ma Khedira e Douglas Costa erano finiti in tribuna, come del resto Chiellini, che aveva bisogno di recuperare dopo i 55 minuti giocati contro la Spal. Proprio il Chiello è il giocatore più atteso dal tecnico bianconero in un momento così delicato. Il Capitano serve come il pane sia per blindare una difesa che troppo spesso fa acqua sia per la sua carica emotiva».