Home Tutto della Juventus - News di ultim'ora Pepe: «Per Sarri esperienza nuova alla Juve. Douglas Costa superiore a me»

Pepe: «Per Sarri esperienza nuova alla Juve. Douglas Costa superiore a me»

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:59

Simone Pepe ricorda lo scudetto conquistato con Conte e panchina e fa il punto della situazione in casa Juve. Paragoni con Douglas Costa? Meglio di no…

Simone Pepe (getty images)

«Se ci saranno le giuste e dovute precauzioni, ripartire può fare solo il bene del popolo italiano. Anche perché il calcio è una elle prime aziende italiane e in questi momenti può aiutare il popolo ad alleggerire questi momenti. Ora bisogna pensare alla salute, poi speriamo che riparta». Parole dell’ex esterno della Juventus Simone Pepe che conte centrò il primo storico tricolore nel 2012. A sorpresa, quando nessuno se lo aspettava, i bianconeri chiusero senza alcuna sconfitta in campionato. Era il primo di otto trionfi di fila nel torneo italiano.

LEGGI ANCHE >>> Emerson Palmieri, duello tutto italiano tra Juventus e Inter. Servono 30 milioni

Il giudizio su Maurizio Sarri

Simone Pepe parla dell’arrivo di Sarri alla Juventus. «E’ stata per lui un’esperienza tutta nuova, senza voler togliere niente a nessuno. Il Napoli aveva determinate caratteristiche che si sposavano perfettamente con il gioco di Sarri. La Juve gioca molto più sui singoli perché ha molti più giocatori decisivi singolarmente, quindi, per lui è un’esperienza nuova. Ma è primo in classifica».

Il nuovo Pepe è Douglas Costa?

A tuttojuve.com parla anche di chi potrebbe somigliargli di più. «Alla Juve stiamo parlando di un livello superiore – chiude Pepe -. Douglas Costa, magari è discontinuo, ma il livello è superiore, troppo superiore al mio, Cuadrado uguale. A me Douglas Costa fa impazzire. Bisogna capire bene le dinamiche di Douglas Costa durante la stagione, se magari si può arrivare a prevenire qualche infortunio di troppo».

Siamo stati selezionati da Google News come sito accreditato, seguici sempre con un CLICK