Gabriel Jesus alla Juventus, l’ostacolo più grande si chiama Pep Guardiola

0
18

Il tecnico del Man City lo ha convinto a trasferirsi in Inghilterra. Adesso vuole che per Gabriel Jesus non venga fatto neppure il prezzo alla Juventus.

Gabriel Jesus
Il centravanti brasiliano ©Getty Images

La Juventus è a caccia di un attaccante. Lo fa da diverse settimane, consapevole che l’esperienza di Higuain in bianconero sia ormai giunta ai titoli di coda. Il Pipita, tornato di recente in Argentina, era sul piede di partenza già a luglio. La ferma intenzione di restare a Torino ha poi cambiato le carte in tavola. Al suo posto il ds Paratici sta pensando a Gabriel Jesus del Manchester City. Certo, Mauro Icardi resta assolutamente in prima linea, ma non va scartato nemmeno il sogno Kane del Tottenham. Il brasiliano, tuttavia, è un nome ricorrente che Sarri gradirebbe molto per la sua duttilità. Abile ad attaccare lo spazio e la profondità, è anche una punta dotata tecnicamente.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, alla ricerca del numero 9 da affiancare a Cr7

Per Gabriel Jesus c’è l’ostacolo Guardiola

Secondo calciomercato.com l’ostacolo maggiore si chiama Pep Guardiola. L’allenatore ha creduto per primo in Jesus e fu proprio una sua telefonata diretta a convincerlo a firmare per il City. Ora vuole che il City non faccia neanche il prezzo per Gabriel Jesus, nonostante le idee d’assalto della Juventus. La sensazione di Pep Guardiola è che non abbia ancora espresso tutto il suo reale potenziale: il manager del Man City stravede per Gabriel Jesus, è convinto possa diventare uno dei primi tre attaccanti centrali al mondo nel giro dei prossimi anni.