Juventus, la rivelazione di Emery su Ramsey

0
18

Aaron Ramsey ci ha messo un po’ di tempo ma prima della sosta a causa del Coronavirus era riuscito ormai a conquistare un posto fisso nello scacchiere di Sarri. Il tecnico lo ha utilizzato a lungo come trequartista, ma il meglio di sè il gallese lo ha fatto vedere quando è stato impiegato da mezzala.

ramsey juventus
ramsey juventus

Partendo da più dietro, ha potuto approfittare al meglio della sua capacità di inserirsi negli spazi. E il suo rendimento è cresciuto davvero tantissimo. Nonostante si parli di un top player nel suo ruolo, è anche chiacchierato un suo futuro lontano dalla Juventus. Che potrebbe magari inserirlo nella trattativa per riportar Pogba in bianconero.

LEGGI ANCHE –>>Juventus, il calendario della serie A al via il 13 giugno

Le parole di Emery su Ramsey

A rivelare una storia su Ramsey è stato l’ex allenatore dell’Arsenal, Unai Emery. La sua esperienza ai Gunners, nonostante le aspettative della vigilia, non sarà ricordata a lungo. Tant’è che al suo posto adesso siede Arteta.

L’ex tecnico però al “Daily Mail” ha rivelato “Quando sono arrivato, ho visto che Ramsey era un leader in campo e nello spogliatoio e voleva restare. Logicamente, aveva bisogno di negoziare un nuovo contratto ma non hanno raggiunto un accordo. Penso che sarebbe stato meglio per la squadra se fosse rimasto, e anche per me come allenatore perché sarebbe stato il futuro capitano”.

Parole dunque di grande apprezzamento per un giocatore che ha però preferito i colori della Juventus per essere protagonista e vivere una esperienza vincente.