Juventus, la serie A pronta a ripartire dai recuperi

0
37

La serie A si sta preparando finalmente a ripartire dopo l’emergenza Coronavirus. C’è grande ottimismo riguardo la ripresa delle ostilità e decisiva sarà la riunione che ci sarà giovedì 28 maggio. Il ministro Spadafora incontrerà i vertici del calcio e probabilmente si deciderà sulla data ufficiale della ripartenza.

stadio vuoto di Serie A
stadio vuoto di Serie A

Sono due le opzioni che nei giorni scorsi sono state messe sul tavolo. Una riguarda il 13 giugno (anche se servirebbe una deroga all’ultimo Dpcm) e l’altra invece il 20 giugno. Tuttavia sembra spuntare una nuova soluzione.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Juventus, scambio di giovani con il Barcellona

Serie A: si giocano prima i recuperi

Come riporta Sportmediaset la Lega avrebbe già le idee chiare su come programmare la ripartenza. In caso di via libera, infatti, potrebbero essere programmati il 13 giugno i quattri recuperi che si devono ancora giocare. Le partite in questione sono Atalanta-Sassuolo, Inter-Sampdoria, Verona-Cagliari e Torino-Parma.

In questo modo le squadre arriverebbero alla ripartenza vera e propria del 20 giugno con lo stesso numero di partite disputate. Da quel momento mancherebbero da disputare dodici giornate di campionato per tutti. Il campionato dovrebbe terminare entro il 2 agosto.

Tuttavia non bisogna dimenticare che la Juventus non dovrà giocare solo in campionato. La formazione di Maurizio Sarri infatti dovrà giocare la semifinale di ritorno (e come si spera anche la finale) di Coppa Italia e poi sarà protagonista in Champions League. Nel torneo internazionale più importante i bianconeri dovranno rimontare lo 0-1 di Lione per andare avanti. E magari arrivare in fondo… per un mese di agosto che sarebbe ancora più bollente.