Serie A, torna l’incubo di un nuovo stop: gli scenari

0
50

La Serie A potrebbe andare incontro ad un altro brusco stop, una doccia fredda sulla ripartenza del campionato arriva dal Cts

Il Ministro Vincenzo Spadafora (Getty Images)

Torna l’incubo di un nuovo -probabile- stop dopo il ritorno in campo della Serie A. Secondo quanto si legge sul verbale redatto dal Comitato tecnico scientifico (il Cts) inviato al Governo, resta ancora vivo il possibile fermo al campionato in caso di nuovo contagio. Infatti sul verbale si può leggere: “chiare disposizioni riguardanti la quarantena di un soggetto risultato essere positivo al Covid-19 e la quarantena precauzionale dei contatti del soggetto di cui sopra”. Sostanzialmente, come già sottolineano in un sondaggio de La Gazzetta Dello Sport , il Cts sta tornando su un concetto già espresso in precedenza: “Qualora anche un solo membro del team di una squadra risulti positivo al test del tampone, tutti gli altri componenti del gruppo dovranno necessariamente, da quel momento, per ovvi motivi di prevenzione, essere oggetto delle misure che valgono per ogni persona residente nel Paese”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, dall’Inghilterra: Sarri non molla Jorginho

Serie A, torna l’incubo di un nuovo stop: gli scenari

Calcio, Serie A a rischio stop (Getty Images)

Una vera e propria doccia fredda per il calcio alla vigilia della ripartenza della Serie A. La proposta della Federcalcio, pur valutata positivamente, viene ritenuta -attualmente- “non compatibile” con il decreto legge del 16 maggio 2020 che è attualmente in vigore. In definitiva, c’è un via libera medico-scientifico per la procedura che dovrebbe dare la possibilità alle squadre di giocare la partita solo “dopo aver verificato la negatività di tutti gli altri membri del gruppo”ma continua a rimanere l’ostacolo del decreto legge che deve essere cambiato.