Bologna-Juventus, top e flop del match del Dall’Ara

0
70

Bologna-Juventus ha messo in evidenza un buon Paulo Dybala e un ritrovato Bernardeschi. Male invece Danilo, espulso, e l’apporto dato da Rabiot.

La partita dello stadio Dall’Ara ha messo in evidenza una serie di positività per ciò che concerne i bianconeri. Innanzitutto bene Paulo Dybala e Federico Bernardeschi, i due migliori mancini del campionato. Negative invece le prestazioni di Rabiot e Danilo. In Bologna-Juventus, più in generale, è sembrato che sia stato fatto un passo in avanti rispetto alla finale di Roma. Questo sia dal punto di vista del gioco che dell’intensità. Bene ancora la solidità difensiva. De Ligt cresce che è una bellezza, Bonucci continua a rivelarsi affidabile. Ecco di seguito i top e flop presi dalla Gazzetta dello Sport.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, Cengiz Under: Roma, c’è l’incontro

Bologna-Juventus, top e flop

DYBALA – TOP: Aggiornare i libri di medicina: il Covid non fa perdere sensibilità al mancino. Paulo butta nel cestino una palla gol, però la mette col telecomando all’angolo per il 2-0. Avesse fatto il 3-0 di destro…

BERNARDESCHI – TOP: Prende una tacchettata, ma qui conta il tacco con cui aziona Dybala per il 2-0 di Bologna-Juventus. Nel secondo tempo manda in porta Ronaldo, poi Skorupski gli devia il mancino sul palo. Bentornato.

DANILO – FLOP: Non è per il Bologna, è per il Lecce. Entra a meno di mezz’ora dalla fine e trova il tempo per prendere due cartellini gialli. Vale come domanda per il quiz: chi gioca a destra venerdì? Con De Sciglio stirato…

RABIOT – FLOP:  L’invitato meno atteso alla festa. Titolare a sorpresa, gioca una partita normale – niente di speciale – però torna a essere un pezzo di Juve. Dopo la Coppa Italia, non era scontato.