Juventus, i perché di una sconfitta: il bilancio stagionale è in rosso

0
3

La stagione della Juventus è finita. Ed è finita come i tifosi non si auguravano di certo, ovvero con una eliminazione agli ottavi di finale di Champions League.

Juventus

Il trionfo europeo è il sogno che ormai da anni è coltivato dai bianconeri e dunque l’eliminazione da parte del Lione deve essere per forza di cose un flop per una Juve che in questa stagione ha già perso Coppa Italia e Supercoppa Italiana in finale. Lo scudetto non può certo salvare il bilancio stagione di una squadra costruita per vincere in Italia e in Europa.

Il rigore generoso concesso ai francesi dopo 11 minuti di gioco non può essere un alibi per Sarri e per i suoi ragazzi, che sono stati autori di un finale di stagione non certo all’altezza del valore della rosa. A salvarsi il solo Cristiano Ronaldo, che non a caso è stato autore di una doppietta. E’ stato il calciatore che ci ha creduto di più.

LEGGI ANCHE –>>Voti e pagelle di Juventus-Lione 2-1: si salva solo Ronaldo

Juventus, un finale di stagione in calando

Tante sconfitte in campionato e uno scudetto conquistato con il fiatone per una Juventus che ha avuto però il tempo di ricaricare le batterie in vista di questa partita di Champions League. Eppure contro il Lione Bonucci e compagni sono apparsi in difficoltà sul piano del ritmo. Alcuni elementi sono apparsi davvero statici in campo. Pjanic non è stato capace di illuminare il gioco, Higuain è stato troppo facilmente controllato dagli avversari. L’impegno non si discute, ma in alcuni frangenti è sembrata mancare anche un pizzico di determinazione, di quella voglia matta di riuscire a superare tutti gli ostacoli.

E così ad andare a Lisbona sarà la formazione di Rudi Garcia, mentre per la Juventus si preannuncia un’estate calda. Non è da escludere che questa delusione europea possa un po’ rimescolare i piani dei bianconeri per il futuro.