Suarez alla Juventus, adesso c’è l’intoppo del passaporto

0
6

Luis Suarez figura ancora come extracomunitario. La Juventus e il ragazzo, per celebrare il matrimonio, hanno bisogno di un passaporto spagnolo o italiano.

Luis Suarez

La Gazzetta dello Sport questa mattina ha spiegato che è sorto un intoppo tra Suarez e la Juventus. Nulla che possa rappresentare un muro insormontabile, ma qualcosa che invece rallenterà l’operazione. Si tratta del passaporto comunitario che il centravanti del Barcellona non possiede. Questo nonostante i tanti anni passati nella Liga spagnola e nonostante la moglie sia cittadina italiana grazie alle proprie origini friulane. Il Pistolero non ha mai preso il passaporto comunitario e i bianconeri attualmente non hanno slot per tesserare cittadini extra UE dopo gli arrivi di Arthur e McKennie.

LEGGI ANCHE >>> Infortunio Cristiano Ronaldo: potrebbe saltare la sfida con la Croazia

Suarez, come trovare una soluzione

Calciomercato Juventus
Luis Suarez, Calciomercato Juventus (Getty Images)

La Juventus spera tra Suarez e il Barcellona venga messa la parola fine al più presto, in modo da tesserarlo garantendo tre anni di contratto. Ci sono due strade percorribili, però, il passaporto. La prima è andare al Consolato italiano di Barcellona e avviare l’iter per diventare cittadino del nostro paese. Più semplicemente, in alternativa, richiedere la cittadinanza spagnola visto che sono più di due anni consecutivi che lavora in Spagna.