Juventus, Pjanic spiega il perchè del suo addio

0
7

La Juventus in questi mesi estivi del 2020 sta cambiando pelle. Panchina affidata a Pirlo e nuovi calciatori in rosa.

Juventus
Cagliari-Juventus Serie A (Getty Images)

Tanti cambiamenti ci sono stati anche a centrocampo, dove i bianconeri continuano a dare la caccia a qualche rinforzo di qualità. Anche se, non bisogna dimenticarlo, sono già arrivate delle pedine importanti come McKennie e come Arthur, brasiliano prelevato dal Barcellona. Dove invece è finito Miralem Pjanic, che negli ultimi anni è stato il playmaker della Juve e che sicuramente non dimenticherà il suo passato.

LEGGI ANCHE –>>Calciomercato Juventus, per Luis Suarez è il giorno decisivo

Juventus, le parole di Pjanic/h2>
Juventus

Il centrocampista bosniaco ha spiegato le ragioni del suo addio alla maglia bianconera durante la conferenza stampa di presentazione al Barcellona, sua nuova squadra. Dopo molti anni passati in Italia, dove ha giocato anche con la Roma, Pjanic ha sentito la necessità di cambiare. “Lasciare la Juve è complicato. – si legge su Tuttosport – Ho lasciato un club incredibile, ma un calciatore deve avere lo stimolo per crescere e trovare nuove sfide. Dopo nove anni in Italia avevo la necessità di trovare nuovi obiettivi e il Barcellona era il mio sogno”. Per lui dunque ora una nuova esperienza con tanti compagni stellari, tra cui ovviamente Leo Messi.

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juventus, per Pellegrini spunta la Fiorentina ma…