Juventus, Pirlo soddisfatto: l’esterno con cui sviluppare meglio il suo gioco

0
16

Andrea Pirlo sembra molto soddisfatto del mercato e dell’ultimo acquisto di Federico Chiesa: l’esterno ideale per sviluppare il suo gioco

Calciomercato Juventus
Andrea Pirlo, allenatore della Juventus (Getty Images)

Andrea Pirlo sembra molto soddisfatto del mercato fatto dalla società. Con l’acquisto di Federico Chiesa si va a colmare un desiderio sentitissimo del nuovo mister, l’esterno ideale con cui sviluppare meglio la sua idea di gioco. Infatti abbiamo visto come il maestro prediliga, molto, il gioco di esterni a tutto campo: un po’ come si vedeva già ai tempi di Antonio Conte, esterni che sapessero fare tutta la fascia dando contributo in fase offensiva ma anche e soprattutto in difesa. Chiesa potrebbe già essere un titolarissimo di Pirlo al posto di Cuadrado che a questo punto diventerà una sorta di jolly per la squadra.

LEGGI ANCHE>>>Serie A, formula playoff: obiettivo ostacolare la Juventus

Juventus, Pirlo soddisfatto: l’esterno con cui sviluppare meglio il suo gioco

Federico Chiesa, Juventus (Getty Images)

La Juventus oltre ad essersi potenziata in ogni settore ha anche abbassato (di tanto) l’età media. Ora nove potenziali titolari della rosa di Pirlo sono sotto i 25 anni di età. Una vera e propria rivoluzione che, dopo il piazzamento di tutti gli esuberi, ha creato una rosa competitiva per il futuro ma soprattutto per il presente. Non è un caso che tutti questi giovanissimi siano affiancati, comunque, da campioni rodati del calibro di Cristiano Ronaldo, Chiellini, Bonucci e Buffon. L’obiettivo della società è proprio quello di formare i giovani ad essere già caratterialmente pronti e in tal senso già abbiamo visto come De Ligt (classe 1999) sia già stato protagonista senza far rimpiangere il capitano Giorgio Chiellini durante tutto il corso della scorsa stagione.

LEGGI ANCHE>>>Juventus-Chiesa, la rivelazione del ds della Fiorentina Pradè

L’idea di Pirlo è quella di alternare durante il corso della stagione più volte il modulo. Non vedremmo, infatti, almeno non in tutte le competizioni, un modulo fisso. C’è l’esigenza di giocare con esterni tutto campo e in tal senso i titolari potrebbero essere proprio il neo acquisto Federico Chiesa e il brasiliano Alex Sandro, non appena tornerà dall’infortunio, ma c’è anche spazio per Cuadrado e Bernardeschi che potranno – naturalmente – dare il loro contributo. La nuova Juventus di Andrea Pirlo ha già preso forma ed è molto competitiva.