Crotone Juventus, Chiesa o Dybala dall’inizio? La scelta di Pirlo

0
13

La Juventus che andrà di scena a Crotone dovrebbe schierarsi con il 3 4 3: in attacco spazio al tridente “leggero” costituito da Chiesa, Morata e Kulusevski. L’ex Fiorentina sembra aver vinto il ballottaggio con Paulo Dybala per una maglia da titolare.

Federico Chiesa, Juventus (Getty Images)

Juventus Crotone Chiesa Dybala/ C’è molta attesa per capire quali saranno le scelte di Andrea Pirlo in vista della delicata gara di domani sera contro il Crotone, valevole per la quarta giornata del campionato di Serie A. I bianconeri, che all’Olimpico contro la Roma hanno evidenziato qualche passo indietro rispetto al roboante successo ottenuto allo Stadium contro la Sampdoria, appaiono ancora una squadra in costruzione. Ecco perchè tre punti contro la squadra di Stroppa potrebbero rivitalizzare un ambiente giovane, motivato, ma che sicuramente è cambiato tanto dopo la sessione di calciomercato appena conclusa.

Leggi anche–>Juve, nuovi tamponi prima della partenza per Crotone: su Ramsey..

Sarà ancora 3 4 3: Buffon dovrebbe prendere il posto di Szczesny. Difesa a tre con Danilo, Bonucci e Demiral. Sulle fasce Cuadrado e Frabotta, con Arthur e Bentancur in regia. In attacco invece agiranno Chiesa, Kulusevski e Alvaro Morata. Il neo acquisto Chiesa dovrebbe quindi partire dal primo minuto, e relegare in panchina Paulo Dybala, alle prese con i postumi della gastroenterite che gli ha impedito di prendere parte alle amichevoli con l’Argentina.

Crotone Juventus, Chiesa dal 1′ e Dybala in panchinaJuventus

Come rivelato da Giovanni Guardalà su Sky, infatti, alla Joya verranno concessi presumibilmente pochi scampoli di partita, per preservarlo in vista della gara di martedì in Champions League a Kiev contro la Dinamo. Chiesa, che in Nazionale non ha brillato divorandosi un paio di colossali occasioni contro la Polonia, dovrebbe quindi fare il suo esordio in bianconero, partendo dal primo minuto.

Leggi anche–>Juventus, altri tre bianconeri positivi al Coronavirus: la nota del club

Ovviamente tante sono le frecce nella faretra a disposizione di Pirlo, e qualora il risultato contro i calabresi non dovesse sbloccarsi, ecco che la Joya potrebbe sempre rappresentare un’arma importantissima.