Khedira ora è un caso. Juventus, né rescissione e né trasferimento

0
35

Khedira, che guadagna 6 milioni a stagione, ha rifiutato ogni ipotesi di trasferimento. Per la Juventus è sempre più un problema. E dall’Italia…

Sami Khedira è un grattacapo non da poco per la Juventus. Non è riuscita a liberarsi del tedesco nella breve sessione di mercato, nè ha raggiunto accordi per la rescissione. Il club ha sì presentato un’offerta al giocatore per trovare un’intesa sulla buonuscita, ma ha trovato un muro dinanzi a sè. Alla lunga, tuttavia, come Higuain, dovrà lasciare la Juventus. In che modo, toccherà a Paratici stabilirlo perché non è questione di facile soluzione. Il Pipita è volato all’Inter Miami e sta giocando (male) nel suo campionato. Del tedesco, invece, si erano perse le tracce. Da metà settembre si allena in gruppo, ma non fa parte del progetto di Pirlo. Nonostante il tecnico sia stato chiaro con lui, ha deciso di non seguire l’esempio del Pipita e di restare a Torino. Oggi la Gazzetta dello Sport si è focalizzata sul caso.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, dalla Spagna confermano il colpo in attacco

La posizione di Khedira

Calciomercato JuventusLa Juve era arrivata ad offrirgli come buonuscita il 50% dello stipendio (da 6 milioni netti a stagione), ma Khedira ha preferito rifiutare e vivere da separato in casa questi ultimi mesi a Torino. Escluso dalla lista Champions, il tedesco anche in campionato viene regolarmente lasciato a casa. Messo da parte, nonostante continui ad allenarsi alla Continassa. Cosa può succedere nell’immediato futuro per l’ex Real? La Juve preferirebbe non vederlo con altre squadre italiane, ma ovviamente sarebbe ben disposta a lasciarlo andare a gennaio, pur di risparmiare parte dell’oneroso ingaggio.