Lazio-Juventus, Lotito da non credere: il virgolettato

0
31

Lazio Juventus, Lotito è intervenuto sul caos tamponi in casa Lazio. E lo ha fatto usando un linguaggio decisamente sopra le righe

Claudio Lotito (getty images)

Lazio Juvetus, anche Claudio Lotito è intervenuto a parlare sul caos tamponi in casa Lazio, sono infatti sempre di più i positivi nella squadra. Il commento del patron celeste non è passato inosservato visto che è stato usato un linguaggio decisamente sopra le righe, ecco cosa ha detto il patron laziale a tal proposito: Che vuol dire positivo? Positivo vuol dire contagioso, no? Anche nella vagina delle donne ci sono i batteri. Ma mica tutti sono patogeni”. Una frase che è già diventata oggetto di polemiche.

LEGGI ANCHE>>>Valentina Lodovini, cuore Juventus: le cinque foto in bianco e nero

Lazio-Juventus, Lotito da non credere: il virgolettato

Claudio Lotito ©Getty Images

La dichiarazione del presidente celeste è avvenuta a “La Repubblica”, Lotito ha infatti poi replicato: Ce stanno a fa’ il gioco delle tre carteAnche Tare è positivo. Oggi nessuno ti dice se infetta oppure no. C’è un’aleatorietà dell’interpretazione dei risultati“. 

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Juventus, conferme dalla Spagna: addio Cristiano Ronaldo

Clima abbastanza strano nel pre partita di Lazio Juventus che si disputerà domani alle 12.30 allo stadio Olimpico di Roma. La Juventus di Andrea Pirlo si appresta ad affrontare un match di cruciale importanza per la classifica del campionato, consapevole della rosa a disposizione e del titolarissimo Cristiano Ronaldo. Proprio sul fenomeno portoghese le ultime indiscrezioni provenienti dalla Spagna, non tranquillizzano i tifosi bianconeri. Pare infatti che Cristiano Ronaldo potrebbe lasciare la Juventus. Dalla Spagna arrivano importanti indiscrezioni sul futuro del fenomeno dell’attaccato bianconero. Secondo infatti quanto viene riportato da ‘Don Diario’, CR7 vorrebbe lasciare la Juventus prima della naturale scadenza del suo contratto, che come sappiamo, finirà in data giugno 2022, cioè nella prossima stagione. Già durante tutto il corso del mercato estivo, il portoghese è stato affiancato a più club con il desiderio di lasciare l’Italia e far ritorno al suo Real Madrid. Ma c’è anche da ribadire che Il numero 7 non si era lasciato molto bene in Spagna, soprattutto con il patron blancos Florentino Perez e spererebbe in una forza di gruppo degli ex compagni per convincere il presidente a – nuovamente – puntare su di lui.