Dybala, addio Juventus. Gennaio è così vicino

0
31

Dopo le parole di Pirlo, Paulo Dybala semba aver percepito scetticismo nei suoi confronti. L’addio alla Juventus a gennaio sembra vicino.

«Avevamo fatto una bella partita, non avevano mai tirato in porta, non c’erano avvisaglie di pericoli. Ma i campionati si vincono curando ogni dettaglio. Non siamo riusciti a gestire la palla negli ultimi secondi e capita di prendere gol. Guardando il complesso della partita, sul gioco sono soddisfatto». Andrea Pirlo è furibondo, ma la sua faccia renderebbe fiero il barone Niels Liedhom: self control. Il tecnico della Juventus non lo dice apertamente, ma la svogliatezza di Dybala ha generato il pareggio della Lazio. Più in generale, il suo impatto sul match non è stato nuovamente all’altezza.

LEGGI ANCHE >>> Marcelo, all’orizzonte per la Juventus un derby tutto italiano

Dybala, cessione a gennaio

Tuttosport fa il punto della situazione. Dybala sembra aver percepito dello scetticismo nei suoi confronti. La forma psicologica della Joya, però, è qualcosa sulla quale deve lavorare lui stesso. Magari con la collaborazione di Pirlo. C’è qualcosa che stride negli atteggiamenti. Cosa in partiocolare? Il nervosismo di Crotone, culminato nello scontro con Paratici, e l’apatia agonistica di ieri sono segnali preoccupanti. Oggi, intanto, Paulo si sottoporrà agli esami dopo i problemi riscontrati alle vie urinarie. Non sembra nulla di grave, però…