Ancelotti: «Se Pirlo deve affondare, lo faccia con le sue idee»

0
26

Il tecnico dell’Everton, Carlo Ancelotti, dà un consiglio spassionato all’allenatore della Juventus. «Se Pirlo affonderà, spero lo faccia con le sue idee».

«Andrea Pirlo non ha bisogno di consigli ma gliene voglio dare uno. Se deve affondare lo faccia con le proprie idee, non con quelle degli altri». Sono parole di Carlo Ancelotti rivolte ad Andrea Pirlo, il suo prediletto calciatore grazie a cui ha vinto tutto. Il trascinatore della Juventus, però, è sempre Ronaldo: «Non è mai successo che gli dicessi di non giocare perché è un giocatore più bravo degli altri. Non bisogna essere degli scienziati per capirlo». L’ex tecnico di Napoli e Milan ha rilasciato una lunga intervista sulle reti Mediaset in occasione di Tiki Taka, il programma condotto da Piero Chiambretti.

LEGGI ANCHE >>> Morata: «Sogno una finale Juventus-Atletico Madrid. Sono maturato tardi»

Ancelotti e il campionato italiano

JuventusDetto del suo commento su Andrea Pirlo, Carlo Ancelotti ha analizzato anche la partenza della Serie A. «Quando Ibrahimovic è andato a giocare in America ho pensato che fosse ai saluti finali. E invece faceva gol in tutte le partite – ha detto -. Ora è tornato in Italia, pensavo fosse la fine e invece fa gol ogni domenica. È immortale come Ronaldo. Continuare a giocare è facile ma loro non giocano e basta, segnano sempre e fare sempre gol non è così semplice. Se volevo Ibra al Napoli? Chiedetelo a lui». E ancora, sul lavoro di Stefano Pioli: «Il Milan ha fatto dei passi da gigante. Ai rossoneri manca ancora qualcosa per essere al livello di Juventus e Inter, ma questa è una stagione strana per tutti i campionati in Europa, dove vedo risultati abbastanza sorprendenti. Ci sono in testa squadre che nessuno avrebbe mai detto all’inizio della stagione. Tutto può succedere».