Juventus, Bonucci: “Ingaggi ridotti? Il calcio non si cura solo così”

0
13

Juventus, le parole di Bonucci riportate al Corriere della Sera sulla questione riduzione ingaggi

Juventus
Juventus (Getty Images)

Juventus Bonucci/ Leader carismatico, certo, non soltanto all’interno del rettangolo verde, ma anche fuori dal campo. Così può essere sintetizzata la grande influenza che oggi ricopre Leonardo Bonucci: vice capitano della Juventus, ma tra poco membro del consiglio dell’Aic, in cui ha dichiarato di essere in procinto di candidarsi. Capace di assumersi con decisione le proprie responsabilità, Leo ha voluto dire la sua in merito alla questione relativa all’abbassamento degli ingaggi del calciatori, per aiutare i club in questa difficile situazione legata al Covid 19. Ecco le parole del calciatore al Corriere della Sera:

Leggi anche–>Bastoni alla Juventus, calciomercato: pronto uno scambio con Demiral

Noi alla Juve lo abbiam fatto, decidendo di tagliare alcuni mesi di stipendio. Capisco che è una decisione non facile da prendere, ma comunque si ha la consapevolezza che questa non possa essere la sola mossa fattibile in questo momento di grave crisi. Mi candiderò all’Aic e cercherò di far valere le mie idee.”

Juventus, l’infortunio di Bonucci non preoccupa i bianconeri

during the Serie A match between AS Roma and Juventus at Stadio Olimpico on September 27, 2020 in Rome, Italy.

Quella che si è appena conclusa è stata una settimana poco “tranquilla” per Bonucci, che ha dovuto lasciare il ritiro della Nazionale a causa di un fastidio muscolare. Il difensore ex Bari molto probabilmente ritornerà- in gruppo tra una settimana: è stato fissato un programma di lavoro personalizzato per preparare il suo ritorno in vista della gara al Vigorito contro il Benevento.

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, per Dybala rinnovo o addio: la scelta

L’obiettivo è quello di recuperarlo a pieno regime per l’8 dicembre, data in cui è fissato il primo spartiacque della stagione bianconera, la gara di ritorno contro il Barcellona di Leo Messi, al Camp Nou. Una gara sicuramente molto probante, alla quale Bonucci non vorrà sicuramente mancare.