Zidane ad un passo dall’esonero. Juventus di nuovo davanti ad un bivio

0
539

Zidane prossimo all’esonero con il Real Madrid. La Juventus di nuovo ad un bivio come a febbraio 2019 quando Agnelli scelse di andare avanti con Allegri…

Juventus

Il Real Madrid permetterà all’Inter di qualificarsi in Champions League non pareggiando con il Borussia. Ma la spada di Damocle che pende sulla testa di Zidane dopo la sconfitta di Donests è terribile. La gara di ieri sera potrebbe essere infatti stata decisiva per il prossimo futuro dei Blancos. La posizione di Zidane in panchina è in bilico e il francese potrebbe dire sì alla Juventus in futuro. Stando a quanto raccolto da Calciomercato.it, il tecnico francese rappresenta ancora oggi il punto di riferimento dello spogliatoio del Real. Paratici, tuttavia, sempre innamorato di lui come Agnelli, non perde di vista la situazione e continua a tenere sotto osservazione la questione.

LEGGI ANCHE >>> Mourinho disposto ad accoglierlo, Juventus è pronta a cederlo. Affare vicino

Zidane, cosa fa la Juventus?

Juventus
Andrea Agnelli @ Getty Images

La Juventus ad ogni modo si trova di nuovo dinanzi ad un bivio clamoroso. Ricordate? Era il Febbraio del 2019 quando Pjanic e compagni persero a Madrid contro l’Atletico e Massimiliano Allegri fu vicino ad essere cacciato. Il sostituto doveva essere proprio Zidane. Agnelli tergiversò e Perez lo riportò al Bernabeu. Era quello il momento giusto per dare senso all’amore tra le parti. Adesso, con Raul che presto si accomoderà sulla sua panchina, Zizou torna a guardare a cosa succede a Torino. I bianconeri però hanno voltato pagina e iniziato un nuovo progetto tecnico con i giovani. Pirlo ne è la guida tecnica e difficilmente i vertici si faranno ammaliare dagli occhi dolci di chi, però, un giorno o l’altro diventerà l’allenatore della Juventus.