Juventus-Napoli, ufficiale: arriva la sentenza del Coni

0
630

E’ arrivata la tanto attesa sentenza del Coni sul caso Juventus-Napoli, che nei primi due gradi di giudizio aveva dato torto alla formazione del presidente Aurelio De Laurentiis.

JuventusL’udienza tenuta oggi pomeriggio al Coni, presso le sezioni congiunte del Collegio di Garanzia, ha dato il suo verdetto su Juventus-Napoli. Il collegio di garanzia del CONI ha ufficialmente accolto il ricorso del Napoli. Le Sezioni Unite hanno annullato la decisione iniziale della Corte Sportiva d’Appello FIGC che sanciva il 3-0 a tavolino per la Juventus e un punto di penalizzazione ai campani. La partita contro i bianconeri verrà disputata in data da destinarsi.

La Vecchia Signora e la Figc avevano deciso di non costituirsi, mentre il collegio difensivo dei partenopei era composto dagli avvocati Mattia Grassani ed Enrico Lubrano. Il club di Aurelio De Laurentiis voleva dimostrare l’impedimento del viaggio a Torino per causa di forza maggiore. Questo considerato che l’Asl aveva disposto l’isolamento di tutti i calciatori azzurri dopo la positività al Covid-19 del centrocampista polacco Piotr Zielinski. La positività era emersa il 2 ottobre, due giorni prima della partita.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, per i bookmakers può diventare bianconero

Juventus-Napoli, le tappe precedenti

I più attenti ricorderanno già le tappe che hanno portato oggi alla sentenza del Collegio di Garanzia del Coni per Juventus-Napoli. Il Giudice Sportivo in primo grado aveva deciso di assegnare la vittoria a tavolino alla Juventus per 3-0 e di comminare un punto di penalizzazione in classifica alla squadra di Rino Gattuso. I partenopei sono stati dichiarati colpevoli di non essersi presentati sul terreno di gioco dello Stadium lo scorso 4 ottobre. Dopo sono seguiti scambi di accuse al veleno tra Agnelli e De Laurentiis, ma anche tra i governatori De Luca e Cirio. A novembre il secondo atto con la Corte Sportiva d’Appello della Figc. Ha respinto il ricorso del Napoli, confermando la sconfitta per 0-3 e la penalizzazione di un punto in classifica comminate dal Giudice Sportivo per il match con la Juventus in programma lo scorso 4 ottobre. Oggi, infine, il terzo grado giustizia sportivo.