Milik, la verità sul centravanti promesso alla Juventus. Parla De Vecchi

0
255

L’agente di Milik: «Si sono mossi top club della Premier, Atletico e Marsiglia. Nessuno è disposto ad offrire quello che richiede il Napoli».

Calciomercato Juventus
Milik, Calciomercato @Getty

Fabrizio De Vecchi è l’intermediario italiano che lavora da mesi allo spinosissimo caso Milik. Coadiuva l’agente del centravanti polacco David Pantak ed ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano spagnolo AS. Ha svelato nuovi dettagli sulla situazione dell’attaccante del Napoli. «Arek ha pensato a lungo se rinnovare o no con il Napoli perché si sentiva molto legato sia alla squadra che ai compagni e soprattutto alla città. Poi piano piano si è formata dentro di lui la convinzione di voler provare una nuova esperienza in un’altra squadra. Ha ormai un’età nella quale per un calciatore è necessario fare queste scelte per la propria carriera, penso che sia un suo diritto».

LEGGI ANCHE >>> Raiola, occhiolino a Pirlo. Riporta subito un giocatore alla Juventus

Il futuro di Milik e la Juventus nel mirino

Juventus«L’interesse di Roma e Juve conferma il valore di Milik, e non lo dico solo come agente. Entrambi i club furono vicini al suo acquisto, ma per ragioni diverse, che in qualche caso sono ancora difficili da comprendere. Le negoziazioni non si conclusero positivamente. Nel calcio, però, questo accade molto spesso. Un ritorno di fiamma? Non lo escludo, ma non posso dirlo io. Sono due squadre top e mi sembrerebbe totalmente naturale che tornassero ad interessarsi ad un giocatore importante come Arek». Chiusura su Atletico Madrid e Marsiglia. «L’interesse dell’Atletico era molto importante, lo volevano subito. Non so davvero cosa potrà succedere a giugno anche perché il ragazzo vuole tornare in campo e giocare, è molto motivato. Per il mercato di gennaio si sono mossi alcuni top club della Premier League, Atletico Madrid e Marsiglia, ma nessuno è disposto ad offrire quello che richiede il Napoli».