Asl di Napoli, nuovo tackle. Ecco chi ha messo in quarantena stavolta

0
253

L’Asl di Napoli, divenuta famosa per aver bloccato la partenza per Torino della squadra di Gattuso, ha messo in quarantena dei calciatori dell’Empoli.

L’Asp di Napoli torna alla ribalta delle cronache per un nuovo provvedimento. Tutti ricorderanno il ruolo decisivo per la mancata disputa di Juventus-Napoli di fine settembre, adesso il tackle è sulla Coppa Italia. Come riferisce PianetaEmpoli.it  ha messo in isolamento il tecnico dell’Empoli Dionisi, tre giocatori azzurri (Leonardo Mancuso, Szymon Zurkowski e Roberto Pirrello) e il magazziniere Luca Batini. Il motivo? Un volo aereo sospetto.

LEGGI ANCHE >>> De Ligt, passo d’addio sempre più vicino. Cosa filtra dalla Juventus

L’Asp di Napoli interviene sull’Empoli

Empoli calcio

La situazione viene confermata dal club azzurro con un comunicato ufficiale. «Empoli FC comunica che i calciatori Leonardo Mancuso, Roberto Pirrello. Szymon Zurkowsi, il tecnico Alessio Dionisi e un componente dello staff sono stati posti in quarantena dall’Asl Napoli 1 nell’hotel dove la squadra ha soggiornato dalla serata di ieri.La quarantena si è resa necessario su segnalazione del ministero della salute in quanto i cinque, sul volo Lamezia-Bologna di lunedì 4 gennaio, sono stati a stretto contatto con una persona risultata positiva e presente sul volo. Empoli FC tiene a precisare che i cinque, come l’intero il gruppo squadra è stato sottoposto, dopo il volo precedentemente citato, a quattro cicli di tamponi, l’ultimo dei quali questa mattina, che hanno dato tutti esito NEGATIVO. Come da indicazione ministeriali, i tre calciatori, il tecnico e il membro dello staff dovranno rimanere in quarantena fino a domani, giovedì 14 gennaio, quando scadranno i dieci giorni dal contatto e faranno regolarmente rientro ad Empoli».