Pagelle Juventus Genoa e voti: Kulusevski il migliore, male Berna

0
563

Voti Juventus Genoa: ecco la valutazione della prestazione dei bianconeri

TURIN, ITALY – JANUARY 13: Alvaro Morata of Juventus F.C. celebrates with Manolo Portanova and teammates after scoring 

Juventus Genoa voti/ Terminata la gara di Coppa Italia, che ha visto la Juventus sfidare il Genoa nel match valido per l’ottavo di finale della competizione nazionale. Si sono resi necessari ben 120 minuti, dopo che i tempi regolamentari erano terminati sul risultato di 2-2. Decisiva la rete del subentrato Rafia.

 

Leggi anche–>Calciomercato Juventus, chiusa l’operazione: giovane talento in arrivo

Pagelle 

Buffon 6: Non può nulla sulle due meravigliose realizzazioni del Genoa, che lo lasciano di stucco. Per il resto, ordinaria amministrazione

Dragusin 6: Positiva la prova del giovane, dotato di una struttura fisica importante

Demiral 6: Dirige senza particolari affanni la retroguardia bianconera. Nel momento in cui esce, però, la linea difensiva si abbassa pericolosamente

Chiellini 6: Solida prova da parte del difensore, che si getta alle spalle i postumi dell’infortunio: che sia arrivato il suo turno nella gara contro l’Inter?

Wesley 5: Primo tempo importante da parte del brasiliano, che mette costantemente in apprensione la retroguardia ligure. Poi, però, non chiude la diagonale difensiva su Szcyborra. Ciò pesa e non poco sulla seconda frazione di gioco, dove appare meno brillante

Bernardeschi 5: In fase di ripiegamento l’azzurro deve rinculare, abbassandosi nella linea a quattro. Ciò gli impedisce di attaccare la porta con una certa continuità

Arthur 6: Giostra piuttosto bene i ritmi della gara, apparendo in crescita sia da un punto di vista tecnico che fisico

Portanova 6: Cerca di puntare con continuità l’uomo, anche se non sempre ci riesce. Apprezzabile la caparbietà

Bentancur 6: Positiva la prova dell’uruguagio, anche se non trascendentale.  Rafia 7: entra e segna il goal decisivo al debutto: l’ex Lione promette scintille..

Morata 7: Primo goal dopo l’infortunio: lo spagnolo sembra essere ritornato il giocatore effervescente ammirato nella prima parte di stagione

Kulusevski 7: Primo tempo da applausi: sigla il goal dopo pochi secondi, se ne divora un altro, ma serve un cioccolatino che Morata non può non scartare. Cala alla distanza