Pagelle Sampdoria Juventus e voti: Chiesa fa il Morata, Cuadrado top

0
697

Voti e pagelle di Sampdoria Juventus, gara conclusasi sul risultato di 0-2 per effetto delle reti di Chiesa e Ramsey

Importante successo per la Juventus, che riesce ad avere la meglio della Samp per mezzo della rete messa a segno da Federico Chiesa, che su gentile assistenza di Alvaro Morata trafigge Audero. Nel finale Ramsey timbra il 2-0.

Leggi anche–>Tolisso alla Juventus, calciomercato: pronta l’offerta decisiva

Pagelle

Szczesny 6: Sostanzialmente inoperoso per tutta la gara, ordinaria amministrazione per il portiere polacco

Danilo 6: Non soffre più di tanto le sortite di Candreva, destreggiandosi con disinvoltura nella posizione “liquida” che Pirlo gli ha delineato su di misura

Cuadrado 7 Anche a Marassi la legge “al Cuadrado” non perdona: imprescindibile sia in fase difensiva che in quella offensiva. L’assist per Ramsey è una testimonianza inequivocabile dell’importanza del “Panita”

Chiellini 6,5: Il Muro è tornato. King Kong è padrone dell’area di rigore: il salvataggio su Quagliarella è d’antologia. Si fa sentire sempre, dimostrando uno strapotere fisico assolutamente invidiabile

Bonucci 6,5: Buona la partita di Bonny, che in coabitazione con Chiellini sembra un altro calciatore. Convinto, deciso, pulito: solo in una circostanza denota una piccola incertezza.

Arthur 6 Detta i ritmi abbastanza bene, spezzando alcuni contropiedi potenzialmente pericolosi

Bentancur 5,5: L’ammonizione frena un pò l’impeto dell’uruguagio, che alcune volte traccheggia un pò troppo con il pallone tra i piedi, perdendo un paio di palloni potenzialmente sanguinosi nel momento di massima spinta dei doriani

McKennie 6,5 Gli aggettivi per definire il texano sono ormai finiti: l’ex Schalke rappresenta il collante tra il centrocampo e l’attacco, con alcuni “strappi” degni di nota

Chiesa 7 Il goal è la ciliegina sulla torta di una prova maiuscola: corsa, intensità ma anche qualità. L’ex Fiorentina sembra aver trovato una confidenza con il goal niente male, replicando le buone sensazioni offerte in Coppa Italia

Ronaldo 5,5: Cr7 non è al meglio da un punto di vista fisico e si vede: al 70′ sembra quasi chiedere il campo, ma alla fine stringe i denti e continua la gara. Nel primo tempo sbaglia due chances non da lui, cala alla distanza.

Morata 6,5 Fa il lavoro sporco e il lavoro di “fino”, tornando a centrocampo in più di una circostanza attraverso alcuni ripiegamenti che gli fanno meritare gli applausi di Andrea Pirlo. L’assist per Chiesa in contropiede permette alla Juve di passare in vantaggio

Ramsey 6,5: Entra bene in partita, chiudendo i conti