Calciomercato Juventus, il rimpianto di Paratici vale 75 milioni: si può fare

0
14978

Calciomercato Juventus, Paratici andò vicino ad acquistare Haaland ma scelse poi Kulusevski, ora su di lui c’è una clausola di 75 milioni

Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus Calciomercato (Getty Images)

Calciomercato Juventus, giusto poco tempo fa la Juventus andò vicinissima a chiudere l’operazione per Haaland, attaccante che piaceva parecchio al direttore sportivo Fabio Paratici. C’era la possibilità di acquistarlo ma alla fine si optò per un altro profilo, Kulusevski, che fu preferito perché Paratici voleva garanzia di titolarità alla Juventus e su Haaland, al tempo, mancava questa fiducia. Un grave errore (forse) che però potrebbe avere un rimedio immediato. Il Borussia Dortmund, l’attuale squadra di Haaland dove l’attaccante ha già garantito 45 gol in 45 presenze (numeri spaventosi) avrebbe inserito nel contratto una clausola di 75 milioni, acquistabile già nel 2022.

LEGGI ANCHE>>>Juventus la notte di Ronaldo fra nervosismo e sbuffi: la ricostruzione

Calciomercato Juventus, il rimpianto di Paratici vale 75 milioni: si può fare

Haaland, Calciomercato Juventus (Getty)

Un giocatore già consolidato fra i migliori al mondo e fa sorridere visto che è ancora giovanissimo. Un rimpianto della Juventus che potrebbe avere subito rimedio con l’acquisto a titolo definitivo a 75 milioni, e sono pochi per il profilo di cui stiamo parlando. Un giocatore che presto se la giocherà con Mbappé per garantirsi lo scettro del più forte al mondo, in tanti esperti del mondo del pallone sono sicuri. I numeri incredibili sono già la testimonianza: 45 presenze con 45 gol e ricordiamolo per un classe 2000 di soli 20 anni.

LEGGI ANCHE>>>Mbappé alla Juventus, Calciomercato: c’è la soluzione decisiva

Semmai la Juventus a fine stagione dovesse privarsi di uno fra Ronaldo e Dybala, come splendida alternativa dovrebbe tenere in considerazione l’attaccante del Borussia, attualmente, fra i migliori al mondo. Numeri pazzeschi che sono solo l’inizio della sua importante carriera. C’è da ragionarci sopra, tenendo in considerazione la vasta schiera di sostenitori che faranno di tutto per accontentare le richieste del Dortmund e garantirsi le prestazioni del top player.