Juventus, Bergomi sospende il giudizio e provoca sulla guida di Pirlo

0
214

La Juventus scenderà in campo questa sera contro il Crotone con l’obiettivo di far dimenticare le ultime due sconfitte subite.

Juventus

Il ko contro Napoli e Porto hanno un po’ offuscato il cammino di una squadra che sembrava aver trovato la giusta continuità di rendimento. Gli ultimi passi falsi però non devono condizionare l’autostima di un gruppo che è stato colpito in questo 2021 da numerosi infortuni e che non hanno permesso a Pirlo di schierare a volte la miglior formazione possibile. Tra i vari commenti alla situazione bianconera del momento anche quello di Beppe Bergomi.


LEGGI ANCHE —>Ritorno di fiamma per un centravanti già passato dallo Stadium

LEGGI ANCHE –>Calciomercato Juve, Icardi in bianconero: l’indizio arriva dai social

Juventus, il commento di Bergomi su Pirlo

L’ex capitano dell’Inter, oggi commentatore televisivo, ha concesso una lunga intervista a Tuttomercatoweb nella quale ha parlato, tra le altre cose, anche della Juventus. Sospendendo il giudizio sulla formazione allenata da Andrea Pirlo: “Credo che la vera Juve ce l’abbia in testa, ma gli manca Cuadrado che è il giocatore che gli permettere di fare le rotazioni che vuole. Avere un undici base è fondamentale, poi il turnover ci sta” ha detto Bergamo. A cui piace “Kulusevski, ma se gioca spalle alla porta perde il suo valore. Ecco, la Juventus è tutta da scoprire ancora, mi manda in confusione. Hanno cambiato Allegri che è tra i migliori in assoluto, Pirlo ora ha le sue idee, è andato avanti, e nelle difficoltà prosegue. Però sotto l’aspetto del gioco è stata altalenante e quando ha fatto le cose migliori l’ha fatto…diventando Allegri” ha detto il commentatore Sky.