Juventus, il Porto vince: ma Conceicao è in ansia

0
555

Juventus, il Porto, avversario martedì in Champions, vince in campionato. Ma Sergio Conceicao è in ansia per il calciatore

L’esultanza portoghese nella gara d’andata (getty images)

Non vuole mollare il Porto in campionato. E nonostante tra due giorni si giochi a Torino una grande opportunità di approdare ai quarti di finale di Champions League – noi speriamo possa tornare in Portogallo con un’enorme delusione – decide di non fare turnover contro il Gil Vicente.

E la scelta premia il tecnico Conceicao: la sua squadra vince 2-0 in trasferta grazie alle reti di Uribe (sassata da dentro l’area di rigore) e di Sergio Oliveira con la conclusione dalla distanza. Tutto bene quindi. Ma l’ex Lazio e Inter però è in ansia per alcuni infortuni.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, affondo per il centravanti: servono 25 milioni

LEGGI ANCHE: Juventus, testa al Porto: importanti rientri in vista

Juventus, Mbemba e Corona out

Juventus
Chiesa, autore della rete in Portogallo (getty images)

Mbemba – il difensore centrale – è stato sostituto da Leite. Il primo comunque, per un problema al ginocchio, dovrebbe essere out anche per la gara di martedì. Una buona notizia per la Juventus. L’altro problema invece è proprio di ieri sera: Corona infatti, a metà ripresa, è uscito dal campo dopo una capocciata con un avversario. Dovrebbe farcela, ma il tecnico portoghese è in ansia.

Ovviamente, e lo scriviamo quasi sottolineandolo, la Juventus non può assolutamente basarsi sui problemi del Porto per vincere la partita. La squadra di Pirlo, anche ieri sera, ha mostrato di avere sicuramente le carte in regola per portare a casa il risultato. Basta giocare da Juve. Anche per metà partita. Troppo netto il divario tra le due rose per avere paura. E Pirlo è anche riuscito a far riposare Ronaldo e a regalare minuti a Bonucci e Arthur. Che adesso lo possiamo dire: sono abili e arruolabili per l’impegni più importante della stagione.