Pistocchi alla Juventus: «Manca di pazienza e progettualità»

0
228

Il giornalista Maurizio Pistocchi ha attaccato ancora una volta la Juventus, tacciandola stavolta di scara pazienza e progettualità.

pistocchi bonucci juventus de ligt
Pistocchi

Sono note ai più le stoccate di Maurizio Pistocchi alla Juventus. Con una certa frequenza, dai propri account social attacca il mondo bianconero generando poi lunghe discussioni. Per questa sua tendenza la curva dell’Inter gli dedicò addirittura uno striscione. Diciamo che è quanto basta per renderlo poco simpatico alla squadra più Vincent della storia italiana. Ad ogni modo il giornalista di Mediaset è intervenuto a Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show.

LEGGI ANCHE >>> Demiral pedina sacrificabile. Il web diviso sulla mossa della Juventus

Le parole di Pistocchi sulla Juventus

Juventus
Fabio Capello (Getty Images)

Pistocchi ha analizzato le delusioni europee delle italiane. «Per costruire una casa ci sono diversi modi e diversi modi. migliori architetti e un’impresa solida. in Italia la programmazione calcistica è stata affidata a geometri di basso livello che si sono occupati solo della manutenzione ordinaria. In Germania, dopo il fallimento degli Europei del 2000, ci furono le accademie federali, centri di formazione per tutti i club, principi di base comuni. In Italia, dopo il fallimento dell’Europeo del 96, Capello e Tosatti dissero che dovevamo tornare al calcio all’italiana addirittura al libero». Questa la prima stoccata, la seconda è per la Juventus. «L’unica società che ha fatto un centro vero è la Juventus. Ci sono alcuni come Frabotta che sono nel giro della prima squadra. bisogna copiare Chi è stato bravo, Ci sono quattro allenatori tedeschi nei quarti di finale di Champions League. La formazione deve partire da lì, Coverciano deve tornare ad essere quella che era. Allevare, far crescere costa meno che acquistare a caro prezzo. Poi, significa senso di appartenenza. In Italia il settore giovanile viene usato per far lavorare gli amici degli amici. La Juventus ha mostrato mancanza di pazienza e progettualità che ha mostrato la loro mediocrità. Klopp ha impiegato tempo a vincere con il Liverpool, Guardiola ancora deve vincere la Champions»