Calciomercato Juventus, futuro Allegri: rivoluzione nelle quote dei bookmaker

0
373

Calciomercato Juventus, il futuro di Allegri è incerto. Le quote dei bookmaker rivoluzionate dopo le parole del tecnico di domenica sera

Massimiliano Allegri (Getty images)

Le parole di Allegri hanno sicuramente influenzato anche le decisioni dei bookmaker, che nello spazio di qualche giorno hanno stravolto le quote sul futuro dell’allenatore. Parliamo di quelli Snai, che da domenica sera, ad oggi, hanno praticamente stravolte le carte in tavola.

La quota della Juventus è scesa – passata da 7,50 a 5 – ma non è la società bianconera quella favorita per l’allenatore allontanato ormai due stagioni fa. Ci sono altri fattori da tenere in considerazioni e questi sicuramente possono portare verso altre direzioni. Per tali motivi, al momento, la squadra favorita sarebbe la Roma: complice anche la sconfitta contro il Napoli, Fonseca è sempre più lontano dal giallorosso. La società di Friedkin è passata da 5 a 3,50. Occhio.

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, “Vuole il Real Madrid”: As lancia la bomba

LEGGI ANCHE: Calciomercato Juventus, rivoluzione in mediana: va in Premier League

Calciomercato Juventus, attenzione anche al Napoli

Andre Agnelli / Getty Images

In questo momento, Gattuso, sembra un po’ più tranquillo sulla panchina del Napoli. Ma nelle scorse ore diverse volte è stato messo in evidenza di un probabile contatto tra Allegri e De Laurentiis. Per questo, anche la società azzurra ha visto la sua quota calare. Adesso si gioca a 4,5. Fino a qualche giorno fa invece i campani venivano addirittura quotati a 15. Qualcosa di vero, anche in questo, ci sarà sicuramente.

Si allontanano invece le piste estere. Allegri ha confermato di aver rifiutato il Real Madrid perché aveva dato la parola ad Agnelli. E allora difficilmente Perez lo cercherà di nuovo. I madrileni, squadra favorita, sono passati a 7,5. Rimane stabile (stessa quotazione spagnola) la pista che porterebbe alla Premier League. Solamente l’Arsenal sarebbe in corsa: le altre panchine delle big d’Oltremanica sono ben salde. Dal City, al Chelsea, passando per il Tottenham. Solamente il Manchester United potrebbe avere qualche problema a riconfermare Solskjaer: ma tutto dipenderà dal cammino in Europa League. I Red Devils, con il secondo posto in classifica, la qualificazione alla prossima Champions ce l’hanno praticamente in mano.